Quattro belle notizie da Messina e dal mondo – Episodio 11

collage delle quattro belle notizie da messina e dal mondo di questa settimana, 11esimo episodioUn cucciolo rimasto intrappolato, un modo creativo di realizzare il distanziamento sociale, un gruppo di medici e infermieri che ha lottato tanto e un amante del balletto con un cuore grande: sono loro i protagonisti delle quattro belle notizie da Messina e dal mondo. Vi raccontiamo le loro storie partendo dalla più vicina, per arrivare fino in Inghilterra e poi tornare al Sud in un quartiere povero della Nigeria.

foto di un cucciolo di cane con la testa incastrata nelle grate di un cancelloLa prima delle belle notizie di questa settimana arriva dalla provincia di Messina. Un cucciolo di cane era rimasto bloccato con la testa incastrata tra le grate di un cancello. Per fortuna l’intervento della squadra 5A dei Vigili del Fuoco del distaccamento di Milazzo è stato risolutivo. Con estrema cautela gli operatori sono riusciti a liberare il piccolo e a riconsegnarlo ai proprietari che, dopo tanta paura, hanno potuto riabbracciarlo.

belle notizie: medici e infermieri dell'ospedale papa giovanni XXIII di bergamo, oggi covid freeLa terapia intensiva dell’ospedale Papa Giovanni XXIII Bergamo – forse quello più duramente colpito dall’epidemia – è Covid free. Nei giorni peggiori della crisi sanitaria, ricorda il Fatto Quotidiano, nel pronto soccorso arrivavano fino a 90 persone al giorno affette da coronavirus. A 137 giorni dal ricovero del primo paziente positivo, avvenuto il 23 febbraio 2020, le poche persone ancora sotto osservazione sono ormai negative ai test. La direzione del Papa Giovanni XXIII ha celebrato l’uscita dall’epidemia con qualche istante di silenzio dedicato alle vittime, seguito da un applauso spontaneo dopo mesi di sofferenza e paura.

Lo ha riportato, tra gli altri, l’Eco di Bergamo.

Al Green Square di Bristol, in Inghilterra, il distanziamento sociale ha tutto un’altro aspetto. Sul prato del parco, infatti, sono stati dipinti 374 cuori bianchi, distanti due metri l’uno dall’altro, per consentire alle persone di godersi un po’ di tempo libero all’aria aperta continuando a mantenere le misure di sicurezza contro il coronavirus. A suggerire l’idea, riporta Bbc News su Instagram, gli imprenditori locali di #BristolTogether alla ricerca di nuovi modi per “riaprire la città in sicurezza, mantenendo il distanziamento sociale”. I cuori sono stati realizzati dagli artisti dell’Upfest di Bristol (importante festival dedicato alla Street Art e ai Graffiti) che poi porteranno l’iniziativa anche in altri due parchi della città, il College Green e il Castle Park.

Lo hanno riportato, tra gli altri, Bristol Live e Bbc News su Instagram.
Foto © Rebecca Naden/Reuters (fonte)

https://www.instagram.com/p/CCdUxxmjd3p/

foto di una ballerina della scuola di ballo leap academy di lagos in nigeriaL’ultima delle quattro belle notizie da Messina e dal mondo di questa settimana ci porta fino alla Nigeria, dove da un po’ di tempo si danza. Sì, perché Daniel Ajala, creative director e insegnante ha deciso di fondare una scuola, la Leap Dance Academy, in uno dei quartieri poveri della città di Lagos. L’accademia ha aperto le porte nel 2017 e oggi ha 12 allievi di età compresa tra i 6 e i 15 anni. È lo stesso Ajala a fornire gratis scarpe e costumi e a fare le lezioni (sempre gratuitamente).

Qui, sul Guardian, è possibile vedere il servizio fotografico realizzato Benson Ibeabuchi per AFP/Getty.

Le quattro belle notizie da Messina e dal mondo della scorsa settimana sono disponibili a questo link.

(254)

Categorie

Attualità

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *