piazza cairoli primavera

È arrivata la primavera 2022: tra l’equinozio e il cambio di ora

Pubblicato il alle

3' min di lettura

Se oggi, lunedì 21 marzo, state festeggiando la primavera 2022, siete leggermente in ritardo; l’equinozio di primavera, infatti, è accaduto ieri, domenica 20 marzo, esattamente alle 16:33. Da oggi, però le ore di luce aumenteranno sempre di più, fino ad accompagnarci al solstizio d’estate, che cadrà il prossimo 21 giugno alle 09:14.

Il termine equinozio deriva dal latino, aequĭnoctĭum, termine che proviene a sua volta dalla locuzione aequa nox, cioè «notte uguale (per durata) al dì» e indica quel momento della rivoluzione terrestre intorno al Sole in cui quest’ultimo si trova allo zenit dell’equatore. Come sappiamo l’equinozio si verifica due volte durante l’anno: a marzo e a settembre. Un altro fenomeno di cui abbiamo accennato è il solstizio, che indica, invece, il momento di avvicendamento delle stagioni astronomiche sulla Terra.

Benvenuta primavera 2022

Nonostante le temperature non siano ancora in aumento, è già primavera! Ma perché l’equinozio di primavera non capita sempre lo stesso giorno? A spiegarlo è Paolo Volpini dell’Unione Astrofili Italiani che all’Ansa ha detto: «il calendario misura 365 giorni per un anno, cioè un quarto di giro in meno di quanti la Terra ne compia su se stessa durante una rivoluzione completa attorno al Sole (fatta in 365 giorni, 5 ore, 48 minuti e 49 secondi).

Significa che accumuliamo ritardo per 3 anni e poi recuperiamo tutto aggiungendo 1 giorno ogni 4 anni. Il ritardo che accumuliamo fa sì che ogni anno il momento dell’equinozio di primavera sia in un orario diverso rispetto al precedente e può così cadere in un giorno compreso tra il 19 ed il 21 marzo. Infatti l’ultima volta che l’equinozio è caduto proprio il 21 marzo è stato nel 2007 e la prossima volta sarà nel 2102.

L’equinozio di primavera, come quello d’autunno, sono infatti i momenti in cui il centro del disco del Sole si trova sul punto d’incrocio tra l’equatore celeste e l’eclittica, ossia la traiettoria circolare descritta apparentemente in un anno dal Sole sulla sfera celeste».

Il cambio di ora

Adesso non ci resta che aspettare il cambio di ora. L’ora legale 2022 arriva nella la notte tra il 26 e il 27 marzo, quando le lancette dell’orologio si sposteranno in avanti, dalle ore 2:00 alle 3:00.

Quello che si fa a primavera

Intanto si aspetta la bella e calda stagione, i cappotti fanno posto alle giacche e si può andare in giro a riscoprire i luoghi della bella Sicilia: arrivano, infatti, le Giornate Fai di Primavera.

 

(151)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.