Poste Italiane, stop alle pensioni anticipate: in pagamento dal 1° aprile anche a Messina

Pubblicato il alle

1' min di lettura

Stop al pagamento anticipato delle pensioni, con aprile 2022 si torna alle vecchie abitudini pre-pandemia. Sarà infatti possibile ritirare la pensione a partire dal 1° aprile in tutti gli uffici di Poste Italiane di Messina e provincia. A motivare tale decisione, la cessazione il 31 marzo 2022 dello Stato d’Emergenza Covid.

Con l’inizio dell’emergenza coronavirus, Poste Italiane aveva anticipato il pagamento delle pensioni da inizio mese alla fine di quello precedente. Per questo motivo, per esempio, il pagamento delle pensioni di marzo 2022 è stato fatto a fine febbraio 2022. Con la cessazione dello Stato di Emergenza, le pensioni saranno nuovamente accreditate a inizio mese.

Per i titolari di un Libretto di Risparmio, di un Conto BancoPosta o di una Postepay Evolution il pagamento delle pensioni da parte di Poste Italiane avverrà regolarmente dal primo giorno del mese. Sempre da venerdì 1° aprile, inoltre, i titolari di carta Postamat, Carta Libretto o di Postepay Evolution potranno prelevare i contanti dai 141 ATM Postamat della provincia di Messina, senza bisogno di recarsi allo sportello.

Tutti i pensionati che intendono ritirare i contanti allo sportello potranno presentarsi in uno dei 204 Uffici Postali della provincia dal 1° al 6 aprile, preferibilmente secondo la turnazione alfabetica affissa all’esterno di ciascun Ufficio Postale. Per ulteriori informazioni è possibile consultare il sito di Poste Italiane o contattare il numero verde 800 00 33 22.

 

 

(262)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.