Ponte sullo Stretto di Messina, De Micheli: «Stiamo valutando costi e benefici»

A Roma si sta pensando anche alla realizzazione del Ponte sullo Stretto di Messina. A confermarlo è il ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti Paola De Micheli che, durante il Question Time in Senato, ha affermato che sul tema «c’è un’attenta valutazione su problematiche costruttive e un’analisi costi-benefici».

Secondo quanto riportato dall’Ansa, il Ministro dei Trasporti avrebbe risposto così all’interrogazione di una deputata di Italia Viva in merito alla costruzione del Ponte sullo Stretto di Messina. Sulla stessa linea, di base, delle dichiarazioni del premier Giuseppe Conte che, a inizio giugno ha dichiarato in conferenza stampa che l’avrebbe «valutato senza pregiudizi».

Alla valutazione costi-benefici già in atto, ha aggiunto il ministro secondo quanto riportato dall’Ansa: «Seguirà una verifica dell’opera da parte di tutte le forze politiche e dei territori interessanti per la decisione finale. L’analisi potrà durare qualche mese, una volta terminata si potrà pensare di realizzarla e finanziarla. Non si può prescindere da una relazione virtuosa tra infrastruttura e territorio, dall’ampio consenso, dalla vocazione economico-produttiva dei territori. L’emergenza sanitaria ha reso fondamentale puntare sui collegamenti per migliorare il Mezzogiorno, sia con le risorse del Governo che dell’Europa».

Quindi, attualmente il governo nazionale starebbe valutando l’ipotesi Ponte sullo Stretto di Messina, ma per avere un responso si dovrà aspettare ancora qualche mese.

(312)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *