Più controlli a Messina in vista dei rientri in Sicilia: vertice in Prefettura

Più controlli da parte delle Forze dell’Ordine, supportate dall’Esercito, in centro a Messina e nei punti di accesso alla città, come la Rada San Francesco e il Porto, in vista del picco dei rientri in Sicilia previsto per i prossimi giorni in concomitanza con la settimana di Natale. È questo quanto deciso dal Prefetto Maria Carmela Librizzi a seguito del vertice svoltosi stamattina del Comitato Ordine e Sicurezza Pubblica. Presenti anche i rappresentanti dei servizi pubblici di trasporto extraurbano e di traghettamento, che hanno fatto il punto sulle prenotazioni.

Al momento, hanno chiarito i gestori di pubblici servizi di traghettamento ed i titolari delle linee di trasporto pubblico presenti al tavolo, non si sono registrati aumenti nelle prenotazioni dei biglietti per i prossimi giorni. In ogni caso, sarà possibile – hanno assicurato – potenziare i servizi con corse e mezzi aggiuntivi per rispondere ad un eventuale aumento degli spostamenti verso Messina.

In corrispondenza della Rada San Francesco, dell’approdo presso il Molo Norimberga, della Stazione ferroviaria marittima e del molo di Tremestieri saranno assicurati servizi di vigilanza multiforze ad opera del personale delle Forze dell’Ordine, col supporto dell’Esercito Italiano e in sinergia con il Corpo Forestale e l’ASP di Messina. L’obiettivo è quello di assicurare il rispetto delle norme anti-covid.

Infine, per quel che riguarda il traffico cittadino, la Polizia Municipale farà affidamento sui modelli organizzativi utilizzati solitamente per affrontare l’esodo e il contro-esodo estivo a Messina.

All’incontro, presieduto dal Prefetto dott.ssa Maria Carmela Librizzi, hanno partecipato, i rappresentanti della Questura di Messina, del Comando Provinciale dell’Arma dei Carabinieri, del Comando Provinciale della Guardia di Finanza, del Comune di Messina, della Capitaneria di Porto, delle Sezioni Polfer e di Polizia Stradale della Polizia di Stato, della Caronte & Tourist S.p.a., della Blujetlines, della BluFerries – Gruppo Ferrovie dello Stato, della Sais Autolinee e di Trenitalia S.p.a.

(105)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *