comitato avignone progetto piazza del popolo

Piazza del Popolo, il Comitato Avignone lancia un progetto alternativo (e una raccolta firme)

Pubblicato il alle

2' min di lettura

Il progetto del Comune di Messina si limita ad una manutenzione, va dato un nuovo volto a Piazza del Popolo: questo quanto sostiene il Comitato Avignone, che lancia una proposta alternativa, concentrandosi in particolare sulla zona dei portici. Vediamo cosa prevede il progetto di Palazzo Zanca e le contestazioni dell’Associazione.

Consegnati lo scorso 10 gennaio, i lavori per la rimessa a nuovo di piazza del Popolo dovrebbero iniziare a breve. Non tutti, però, sono convinti del progetto illustrato dal Comune di Messina. L‘idea, in sostanza, prevede il rifacimento della pavimentazione di tutta l’area e il posizionamento di nuovi arredi. Secondo il Comitato Avignone, però, questo non basterebbe a rivitalizzare la zona, che avrebbe bisogno di ben altro.

«È possibile – scrivono dal Comitato – dare un nuovo volto a Piazza del Popolo riqualificandola armoniosamente con l’area circostante. Il progetto presentato dal Comune – più che altro una manutenzione – prevede soltanto il rifacimento della pavimentazione esistente senza alcun vero rilancio per i portici e quindi anche per le botteghe che ivi insistono. Basti pensare che nulla è stato previsto riguardo all‘illuminazione dei portici stessi che, da piano regolatore, sarebbe di competenza del Comune e che comunque rappresenta uno dei primi segnali di riqualificazione oltre che deterrente contro l’ uso improprio che molto spesso ne viene fatto».

Cosa propone, di contro, il Comitato Avignone? «La settimana scorsa – spiegano – a tal riguardo abbiamo presentato nuovamente la nostra idea di piazza con la previsione del ritorno alla viabilità originaria (riaprendo il centro della Piazza) e la chiusura dei quattro spicchi in continuità con i portici. Questo permetterebbe di poter creare una vera area pedonale insieme al già pedonalizzato Largo Seggiola e al sagrato della Chiesa dello Spirito Santo, sì da dar vita ad un nuovo centro di aggregazione».

«Avendo ricevuto tanti apprezzamenti – conclude il Comitato – e nelle more di un incontro più volte chiesto all’Amministrazione, abbiamo pensato di procedere con una raccolta firme a sostegno di questa nuova viabilità e quindi del progetto pedonale che ne deriverebbe. Invitiamo pertanto tutti i cittadini a firmare l’appello di questo comitato presso il Bar dei Portici al fine di sostenere la nostra variante che noi crediamo possa essere integrativa e migliorativa del progetto del Comune».

Di seguito, il progetto allegato dal Comitato Avignone:

comitato avignone progetto piazza del popolo

(155)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.