Pedalata per “Fermare la Duchenne e Becker”. Nibali tra i testimonial di questa edizione

pedalataedyLunedì 6, con raduno alle 9.30 e partenza alla 10.30 da piazza Duomo, prenderà il via la V edizione della Pedalata per “Fermare la Duchenne e Becker”, organizzata dall’associazione “Amici di Edy onlus”, con il patrocinio del Comune e della IV circoscrizione e la collaborazione della delegazione provinciale Coni di Messina; Acsi sezione ciclismo; Uisp; Atleti Olimpici Azzurri d’Italia; Sicilia Leader; Cyclingtime; Accir; Protezione Civile; Asd Peloritani e il Fan Club Vincenzo Nibali Messina centro.

Il gruppo si muoverà lungo le vie I Settembre, Garibaldi, piazza Cairoli, viale San Martino, giro di boa all’altezza del viale Europa e ritorno a piazza Duomo, dove sarà effettuato un sorteggio di premi messi in palio da aziende che hanno contribuito alla manifestazione. Gli appassionati siciliani e calabresi di ciclismo potranno pedalare al fianco di alcuni tra i migliori ciclisti in ambito nazionale e internazionale, perché alla gara quest’anno parteciperanno i testimonial Vincenzo Nibali, Giovanni Visconti, Valerio Agnoli e Salvatore Mancuso.

L’iniziativa è organizzata dal 2008 per destinare fondi alla ricerca contro la distrofia muscolare di Duchenne e Becker, una malattia rara di natura genetica che colpisce un bambino maschio su 3500 nati vivi e produce una progressiva degenerazione dei muscoli di tutto il corpo, portando intorno agli 11 anni di età, alla paralisi degli arti, e consentendo un’aspettativa di vita intorno ai 30 anni, risultato raggiunto solo grazie ai progressi fatti dalla scienza.

Attualmente la “Duchenne e Becker” riguarda, secondo stime fatte recentemente, circa 5000 famiglie italiane e, purtroppo, non si è ancora individuato un metodo di cura. Gli sforzi dei ricercatori sono indirizzati a migliorare la qualità della vita dei pazienti e, in questa direzione, “Amici di Edy onlus” collabora con Parent Project Italia, costituita dai genitori dei bambini colpiti da questa rara forma di distrofia, per finanziare quei progetti mirati al trattamento della malattia.

I fondi raccolti, saranno destinati al “Fondo Amici di Edy” istituito dalla Parent Project Italia, per l’acquisto di una pedana stabilometrica che permetterà di eseguire test e diagnosi ai bambini/ragazzi con patologie neuromuscolari, e che sarà donata e consegnata durante la cerimonia di chiusura della pedalata, al prof. Giuseppe Vita, direttore clinico del Centro Nemo di Messina. Nel corso della manifestazione Vincenzo Nibali, assegnerà in memoria del suo caro amico Salvuccio, scomparso prematuramente, una targa ricordo al padre Felice Currò, ed infine alle 11.30, la “Compagnia Rinascimentale della Stella” sosterrà gli Amici di Edy, proponendo un corteo di tutti i gruppi equestri della città e provincia che cavalcheranno per le vie della città, sfilando insieme ai Cavalieri della Stella, agli alabardieri, ai musici, ai nobili e dame, con i cinquecenteschi cannoni e fucili sino a Piazza Duomo.

(51)

Categorie

Attualità

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *