“Pago chi non paga”: insediata la Commissione di garanzia contro il pizzo

addiopizzoPresentazione pubblica giovedì 31 Ottobre, alle 10.30, nell’area confiscata alla mafia di Via Roosevelt 6. Intanto si è insediata la Commissione di Garanzia Provinciale che sovrintende la campagna di consumo critico “pago chi non paga” a Messina, avrà il compito di vagliare e autorizzare le richieste di adesione di commercianti, imprenditori e liberi professionisti alla lista “pizzo free”.

Lo scorso 29 agosto, nell’anniversario dell’uccisione di Libero Grassi, era stata resa pubblica la prima lista dei cittadini-consumatori (composta da 872 cittadini) che si impegnano pubblicamente a fare i loro acquisti sostenendo quegli esercizi commerciali che hanno denunciato o che si impegnano a farlo in caso di richieste estorsive. Viene posto, dunque, un nuovo tassello in direzione di una lotta alla mafia fatta attraverso la partecipazione della gente comune, con l’istituzione della Commissione che garantirà sulla fedeltà degli aderenti a principi di legalità e sul rischio di infiltrazioni mafiose.

«La Commissione di Garanzia — spiega il Comitato Addiopizzo — è composta da personalità da sempre impegnate direttamente nella lotta alla mafia, nel lavoro di prevenzione e nello studio del fenomeno sui nostri territori. Ne faranno parte autorevoli nomi nell’antiracket nazionale, giornalisti, parenti di vittime di mafia, studiosi, sindacalisti e operatori sociali. L’adesione da parte di personalità di così alto profilo, appartenenti a settori diversi, ma accomunati dalla conoscenza dei fatti di mafia e dall’impegno in direzione di una società più giusta e libera da condizionamenti, attribuisce al progetto del Consumo Critico Addiopizzo fondamenta solide e impegnate».

Continua anche la raccolta delle adesioni alla campagna. Chiunque può firmare il “Manifesto del cittadino consumatore per la legalità e lo sviluppo” sul sito www.faiconsumocritico.org o nei banchetti di raccolta firme allestiti periodicamente nelle principali piazze della provincia di Messina.  Il prossimo si terrà a Barcellona dal 22 al 24 ottobre. Entro il mese di dicembre  sarà resa pubblica la prima lista di commercianti, imprenditori e liberi professionisti “pizzo free”. 

(74)

Categorie

Attualità

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *