stop all'obbligo delle mascherine all'aperto

Covid, dal 28 giugno stop all’obbligo delle mascherine all’aperto (in zona bianca)

Pubblicato il alle

2' min di lettura

Dal 28 giugno 2021 cade l’obbligo di indossare le mascherine all’aperto in zona bianca. Lo ha comunicato il Ministro alla Salute, Roberto Speranza, a seguito del via libera dato dal Comitato tecnico scientifico (Cts), ma con alcune precauzioni e specificazioni. Sarà comunque necessario tenerla nei luoghi in cui è probabile si crei un assembramento, come per esempio i mercati, le fiere o se si è in coda.

«Dal 28 giugno – ha scritto Speranza sui social – superiamo l’obbligo di indossare le mascherine all’aperto in zona bianca, ma sempre nel rispetto delle indicazioni precauzionali stabilite dal Cts». Via i dispositivi di protezione individuale, quindi, quando si è all’aperto, ma non al chiuso e non in occasioni in cui vi è – o è possibile che si crei – un assembramento.  A spingere il Comitato Tecnico Scientifico verso questa decisione, i dati della campagna vaccinale: oltre il 53% della popolazione ha almeno ricevuto almeno una dose del vaccino anti-covid e circa il 27% ha completato il ciclo.

Dopo lo stop al coprifuoco sancito ieri, resta aperta ancora la questione delle discoteche: attualmente sono aperte in zona bianca per la vendita e il consumo di aperitivi o cene, ma non è possibile ballare. Sul tema si dovrebbe tornare nei prossimi giorni, ma intanto l’ipotesi più accreditata è che, quando si riaprirà, potrà accedervi solo chi ha il green pass e solo all’aperto.

(182)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.