Muore il dj Luca Minato, investito dall’esplosione di una bombola nella sua casa di Falcone

luca minato, dj messinese morto per l'esplosione di una bombolaÈ morto ieri Luca Minato, il dj di Falcone, in provincia di Messina, investito dallo scoppio di una bombola del gas nella sua abitazione di via Nazionale. Il giovane, di 35 anni, è stato ricoverato nel centro grandi ustioni dell’Ospedale Civico di Palermo dove è deceduto nella mattinata di domenica 5 luglio.

Lo scoppio della bombola era avvenuto poco meno di una settimana fa, alle 19.30 del 30 giugno. Luca Minato, dj e producer molto conosciuto nel messinese, era stato investito dalle fiamme propagatesi dalla bombola esplosa nella sua casa di Falcone e, dopo l’intervento dei Vigili del Fuoco, era stato trasferito al centro grandi ustioni dell’Ospedale Civico di Palermo in elisoccorso. La prognosi era riservata.

Nella mattinata di ieri è arrivata la notizia: Luca Minato non ce l’ha fatta. Tanti i messaggi di cordoglio pubblicati sulla sua pagina Facebook da parte di amici, conoscenti e persone che semplicemente lo conoscevano per il suo lavoro.

FONTE: Ansa

(393)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *