Fase 3: riaprono le aree giochi delle ville comunali a Messina

giochi per bambini chiuse durante la fase 2 della lotta al coronavirusDa oggi, anche a Messina, riaprono le aree giochi per i bambini all’interno delle ville comunali. I più piccoli, con l’avvio della fase 3, potranno tornare sugli scivoli e le altalene degli spazi a loro dedicati nelle ville comunali cittadine.

«Si comincia a tornare verso la normalità – ha dichiarato l’Assessore Minutoli – ma non bisogna sottovalutare la situazione. Auspichiamo in una collaborazione responsabile da parte di tutti, osservando comunque le norme anti-contagio emanate dal Ministero della Salute

Via alla riapertura delle aree giochi a Messina

Già dall’8 maggio – in piena fase 2 – le ville comunali erano state riaperte ma all’appello mancavano ancora i giochi dedicati ai più piccoli, che erano stati coperti per evitare che i bambini sentissero l’irrefrenabile desiderio di usarli. Adesso però i piccoli potranno tornare a scatenarsi tra altalene, scivoli e giostre.

Orari e regole da seguire

Sono 5 le ville comunali di Messina che potranno ripristinare i giochi dedicati ai bambini: Villa Castronovo, Villa Dante, Villa Mazzini, Villa Quasimodo e Villa Sabin. Da oggi fino al 6 settembre – dalle 08.00 alle 20.45 – disposta, infatti, la riapertura delle aree giochi di Messina per consentire ai piccoli di divertirsi all’aria aperta.

«Si raccomanda il rispetto delle distanze di sicurezza e si invita la cittadinanza a rispettare correttamente il conferimento dei rifiuti negli appositi contenitori installati

Ecco le regole da seguire per tornare a giocare in tutta sicurezza:

  • Evitare assembramenti di persone e di assicurare il mantenimento di almeno 1 metro di separazione.
  • La mascherina deve essere utilizzata da genitori e accompagnatori e dai bambini e ragazzi sopra i 6 anni di età.

 

(117)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *