Messina, sui bus di ATM il sistema anti-evasione che suona se non paghi il biglietto

Pubblicato il alle

2' min di lettura

Sui bus di ATM Messina arriva un nuovo sistema di controllo per evitare che le persone salgano sui mezzi senza pagare il biglietto. Il sistema anti-evasione sarà intanto installato prima sui bus elettrici, poi sul resto della flotta su gomma e infine sui tram attualmente oggetto di revamping. Il processo, almeno per quel che riguarda gli autobus, dovrebbe essere attivo su tutti i mezzi entro dicembre 2022.

Come funziona lo ha illustrato il sindaco Cateno De Luca, insieme al presidente dell’Azienda, Giuseppe Campagna, in una diretta social. In sostanza, saranno installati dei tornelli che si aprono solo se si passa il biglietto all’interno di un apposito lettore. Se qualcuno abbassa la barra e passa saltando questo passaggio, suona un allarme che mette in allerta l’autista.

A commentare sui social, il sindaco Cateno De Luca: «Oggi (ieri, ndr) ho colto l’occasione per fare un blitz all’interno delle officine ATM dove ho potuto testare di persona il nuovo sistema anti-evasione messo appunto dalla Società di trasporto per arginare il fenomeno del portoghesismo. Un ulteriore investimento per garantire un servizio pubblico efficiente a garanzia dei tanti onesti fruitori dei bus e tram cittadini».

«Quello che nel 2018 sembrava solo un sogno irraggiungibile – ha proseguito – oggi comincia a diventare realtà giorno dopo giorno: una città sempre più vivibile, moderna, che e capace di mettere a sistema nuove tecnologie utili a migliorare il benessere di tutti i cittadini e favorire la legalità. Messina continua a dimostrarsi sempre più bella produttiva e protagonista».

Piccolo dettaglio, che non è passato inosservato ai follower del Primo Cittadino, la centralina di controllo mostra agli utenti che salgono sul bus e timbrano il biglietto, un’immagine del Duomo di Catania. Su questo punto, ATM ha specificato che in realtà nella macchinetta circolano le foto simbolo della Sicilia, tra cui anche la Madonnina di Messina. Una foto sfortunata, insomma, quella postata dal Sindaco di Messina.

(3973)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.