Messina. Sicurezza stradale in via Consolare Pompea: cosa si farà e quando

chiesa di grotte in via consolare pompea a pacePolizia Municipale presente 24 ore su 24, cordoli divisori in plastica e nuova segnaletica orizzontale: sono queste le misure previste per la messa in sicurezza della via Consolare Pompea, nella zona Nord di Messina. La strada, troppo spesso teatro di incidenti, soprattutto nella stagione estiva, è stata oggetto dell’ultima seduta della Commissione Viabilità, durante la quale si sono chiarite le misure da attuare per renderla più sicura.

A fare il resoconto della Seduta ed elencare i provvedimenti che verranno presi per mettere in sicurezza la via Consolare Pompea è stato il presidente della Commissione Viabilità Libero Gioveni. Presente durante i lavori in Aula il vicesindaco Salvatore Mondello che ha fatto chiarezza su alcuni passaggi.

Non sarà possibile – come richiesto inizialmente – posizionare cordoli divisori in cemento simili a quelli posti sul viale della Libertà non potranno essere collocati, in quanto le prescrizioni dei Vigili del Fuoco li vietano per le dimensioni ridotte della carreggiata. Ma nel tratto compreso Paradiso e la Chiesa di Grotte sarà possibile collocare dei cordoli in plastica. Nella tratta rimanente sarà invece realizzata un’adeguata segnaletica orizzontale.

Inoltre, anche alla luce dei recenti incidenti verificatisi in via Consolare Pompea (l’ultimo dei quali è costato la vita a una 14enne di Messina), si è deciso come ulteriore misura di sicurezza, di garantire la presenza 24 ore su 24 di agenti della Polizia Municipale (anche grazie alle prossime assunzioni).

(642)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *