pineta di camaro

Messina si fa più verde, aggiudicati i lavori per la Pineta di Camaro

Pubblicato il alle

2' min di lettura

Presto i cittadini di Messina potrebbero avere un nuovo spazio verde in cui trascorrere il tempo libero: si tratta della Pineta di Camaro, da anni abbandonata a sé stessa e finalmente oggetto di un intervento di riqualificazione. Nelle scorse ore, infatti, sono stati aggiudicati i lavori per dare un nuovo volto al bosco comunale, denominato anche “Foresta di Camaro”.

Se ne è parlato a più riprese nel corso degli anni, in tanti ne avevano infatti richiesto la riqualificazione con l’obiettivo di restituire ai cittadini uno spazio che per troppo tempo gli è stato negato. E domani, dopo una lunga attesa, il Comune di Messina presenterà in diretta Facebook alle 16.00 il progetto ideato per la Foresta di Camaro.

Gli interventi riguardano la riqualificazione ambientale del bosco – che, situato oltre l’abitato del villaggio di Camaro sui Peloritani tra le “quattro strade” e Pizzo Chiarino, ricopre una superficie di circa 100 ettari –, il ripristino ed il potenziamento della viabilità forestale, nonché il recupero delle fasce tagliafuoco.

I lavori sono stati affidati all’impresa SicilVerde s.r.l e derivano da un finanziamento di 1.050.000,00 euro con importo a base d’asta di 776.350,66 euro (Determinazione n° 5991 del 09/07/2020) ed aggiudicazione di 568.746,84 euro (Determinazione n° 6972 del 13/08/2020).

«L’avviamento dei lavori relativi alla presentazione progettuale – commenta l’assessore all’Arredo Urbano Massimiliano Minutoli – rappresentano un primo passo di quanto l’Amministrazione  intende proseguire, al fine di valorizzare i boschi di proprietà comunale con nuove prospettive e ipotesi di sviluppo ecosostenibile».

Durante la conferenza di presentazione del progetto per la riqualificazione della Pineta di Camaro interverranno: l’agronomo Saverio Tignino; il Rup geometra Matteo Mucari; l’ispettore ripartimentale delle foreste di Messina dott. Giovanni Cavallaro e la dirigente dott.ssa Rosa Commendatore; il responsabile dell’ex Azienda Foreste dott. Agatino Sidoti; il progettista dott. Gianluca Mazzaglia; ed il direttore lavori dott. Giuseppe Ristagno.

(209)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.