Messina si accende di viola per la Giornata sulla fibromialgia

Pubblicato il alle

2' min di lettura

In occasione della Giornata Mondiale della fibromialgia – che si celebra oggi, mercoledì 12 maggio – anche il Comune di Messina aderisce a “Facciamo Luce sulla Fibromialgia 2021”, iniziativa promossa dall’Organizzazione di Volontariato “Comitato Fibromialgici Uniti”. Per la Giornata Mondiale, la Fontana Senatoria di Piazza Unione Europea verrà illuminata di viola.

«L’Amministrazione comunale – si legge nella nota ufficiale – con l’obiettivo di dare un sostegno per potere tutelare i bisogni dei cittadini più fragili, ha accolto la proposta del Comitato illuminando di colore viola la Fontana Senatoria di Piazza Unione Europea, al fine di accendere i riflettori sul riconoscimento della malattia e sensibilizzare la cittadinanza a prendere consapevolezza riguardo questa sindrome cronica ed invalidante che colpisce dal 2 al 5% della popolazione italiana».

Anche Messina a sostegno di chi soffre di fibromialgia

Nel 2019 il Comitato Fibromialgici Uniti ha lanciato il progetto “Comuni a sostegno di chi soffre di fibromialgia”, di cui fa parte anche il Comune di Messina. L’obiettivo è ancora una volta rappresentare e tutelare gli interessi morali e materiali dei soggetti affetti da Sindrome Fibromialgica, CFS/ME (Sindrome da Fatica Cronica, Encefalomielite Mialgica), MCS ( Sensibilità Chimica Multipla), EHS (Elettrosensibilitá).

Che cos’è la fibromialgia?

La fibromialgia (FM) è una sindrome cronica e sistemica, il cui sintomo principale è rappresentato da forti e diffusi dolori all’apparato muscolo-scheletrico. Per tale ragione questa malattia, che colpisce circa 2 milioni di persone in Italia, soprattutto di sesso femminile, è catalogata come patologia reumatica di natura extrarticolare. Può essere confusa con l’artrite, ma a differenza di questa non produce infiammazione interna o danni alle articolazioni.

 

(137)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.