Messina. Rimessi a nuovo i mercati Sant’Orsola e Vascone: lunedì la riapertura

«Ora si respira aria pulita». Così il sindaco Cateno De Luca ha commentato la sua visita di questa mattina ai mercati Sant’Orsola e Vascone. L’obiettivo era quello di verificare lo stato dei lavori di manutenzione e sanificazione indifferibili ed urgenti che il primo cittadino aveva disposto lo scorso 7 luglio.

Durante i suoi due blitz nei due mercati di Messina, De Luca aveva trovato un vero e proprio «porcile». Cumuli di rifiuti abbandonati e «condizioni igienico-sanitarie indescrivibili». Una situazione che doveva essere risolta nell’immediato, tanto da portare Cateno De Luca a disporre l’immediata chiusura sia del mercato Sant’Orsola che del mercato Vascone.

Una settimana di lavori, iniziati lunedì 22 luglio, che ha consentito di riportare le due strutture ad una condizione di vivibilità.

Lunedì i due mercati di Messina riapriranno i battenti. Adesso toccherà ai mercatali iniziare a rispettare le regole in materia di smaltimento dei rifiuti e mantenere pulito ed in ordine lo spazio a loro affidato.

I mercati erano da tempo sotto la lente del sindaco di Messina anche per la presenza di mercatali abusivi che occupavano i box senza pagare il canone, tanto che alcune licenze sono state revocate agli operatori.

(1305)

2 Commenti

  • Nicola ha detto:

    Aria pulita si respirera’
    Quando questo sindaco se ne andrà.

  • Giuseppe ha detto:

    Però caro Sindaco, fai rispettare anche altre norme come quella di non invadere gli spazi per gli acquirenti con bancarelle sempre più fuoruscite dalla loro sede di vendita, cioè i box. Da parecchio tempo a Sant’Orsola e specialmente nella corsia della vendita del pesce la gente fa fatica a passare perché i banconi hanno ristretto notevolmente il passaggio. Forse, così facendo, pensano di vendere di più? Io se posso non ci vado per non litigare con gli altri acquirenti che devono passare come me. Grazie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *