Messina. Proseguono i lavori al mercato Zaera: un primo sguardo a come sarà

lavori al mercato zaera a messinaInizia a prendere forma il nuovo mercato Zaera, a Messina, i cui lavori oggi proseguono nonostante i rallentamenti causati dall’emergenza coronavirus. Gli interventi, infatti, si sarebbero dovuti già concludere, ma cittadini e commercianti dovranno aspettare ancora un po’. Intanto, il vicesindaco Salvatore Mondello si è recato sul posto per un sopralluogo.

I lavori per il rifacimento del mercato Zaera, aggiudicati nel febbraio 2019, sono stati avviati intorno a maggio 2019 con l’obiettivo di concludere tutto nel giro di un anno e consegnare alla città e agli esercenti il nuovo spazio. Per questo si dovrà ancora aspettare, complice l’epidemia covid-19 che ha tenuto al palo la città e il Paese per diversi mesi e che ha bloccato i lavori tra marzo e inizio maggio 2020.

Stando al progetto iniziale, il nuovo mercato Zaera sarà strutturato su due piani: quello inferiore verrà usato come parcheggio, l’altro sarà invece lo spazio commerciale vero e proprio dove gli esercenti potranno posizionare i propri stand. L’area dovrebbe, inoltre, essere dotata di 3 celle frigorifere. Per accedere al parcheggio si dovrà passare dalla via Cesare Battisti, mentre i pedoni potranno utilizzare sia l’ingresso di via degli Orti che quello di via Cesare Battisti.

sopralluogo del vicesindaco salvatore mondello a mercato zaera a messina durante i lavoriA commentare l’andamento degli interventi è il vicesindaco Salvatore Mondello, recatosi sul posto per un sopralluogo: «I lavori sembrano procedere in linea con i tempi previsti salvo i lievi rallentamenti dovuti all’emergenza Covid-19, pertanto l’Amministrazione ritiene di potere consegnare l’opera nel periodo stabilito. La struttura darà una adeguata allocazione ai commercianti i quali potranno contare su due piani, di cui uno adibito a parcheggio, che sarà una valvola di ossigeno per la viabilità trafficata della zona e per l’assetto delle attività commerciali».

(905)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *