Messina più green con “New Mobility”: 4 giorni di eventi dal 15 al 18 dicembre

Pubblicato il alle

4' min di lettura

A Messina arriva un Natale più sostenibile con l’isola pedonale, ma non solo. Dal 15 al 18 dicembre nelle strade del centro chiuse al traffico si terrà l’iniziativa “New Mobility Messina – #SIRIPARTE”. In questi quattro giorni a dominare la scena saranno i mezzi elettrici e non: monopattini, automobili, Motorsport, simulatori di guida, carrozze, mini bike e bus storici saranno in esposizione e in alcuni casi pronti all’uso, dopo un corso di guida sicura.

Durante la conferenza stampa di presentazione dell‘evento, a cui hanno partecipato il sindaco di Messina, Federico Basile, il presidente di ATM s.p.A, Giuseppe Campagna, e l’assessore alla Mobilità Urbana, Salvatore Mondello, sono stati forniti tutti i dettagli di New Mobility. L’occasione è servita anche per riflettere sulla scommessa dellisola pedonale di un mese nel centro città, per la quale, a partire da giovedì 8 dicembre e fino all’8 gennaio 2023, verranno attivati anche dei servizi di bus navetta.

«Il Natale è il banco di prova» ha dichiarato alla stampa il sindaco Basile. «Questa pedonalizzazione – spiega – serve per far comprendere ai cittadini che è possibile vivere la nostra città in maniera diversa, sostenibile anche dal punto di vista della mobilità. La città è pronta ed è sempre stata pronta a tutti i cambiamenti, piano piano lo sarà anche per questo. Non chiedo la solita pazienza, ma la consapevolezza che un cambiamento è possibile».

Questo progetto, organizzato da ATM, servirà soprattutto per far conoscere alla cittadinanza le molteplici alternative offerte dalla mobilità dolce, finora limitata solo all’impiego di mezzi elettrici nel trasporto pubblico locale. «Per i monopattini – evidenzia il Presidente di ATM – ci sarà una versione sperimentale durante i 4 giorni dell’evento. Poi vedremo se per tutto il periodo della gestione pedonale rimarranno, ma siamo in una fase sperimentale. Dopodiché si farà un avviso, anche in funzione di quella che sarà la risposta della cittadinanza, e vedremo di estendere il progetto per renderlo definitivo».

“New Mobility Messina”, la sensibilizzazione sulla mobilità alternativa in città

Il vicesindaco Mondello, che riafferma l’importanza di una strategia che abbia come orizzonte temporale dieci anni, ha commentato così il passaggio alla mobilità green a Messina: «Siamo agli albori, perché il percorso è iniziato nel 2018 e ci ha visto protagonisti da subito con tutta una serie di attività già in essere. Devo dire che rispetto a quello che vedo in città siamo ancora molto lontani. Fino a questa mattina ho registrato tutta una serie di comportamenti assolutamente antitetici a quella che dovrebbe essere una buon abitudine dell’utilizzo delle serie viarie e degli assetti della mobilità. Questo è un evento che mira alla sensibilizzazione ed è variegato. L’orizzonte è sempre quello di far conoscere un mondo non pienamente conosciuto che serva come attuazione della cornice che abbiamo messo in campo in questi anni».

Durante “New Mobility Messina” si potrà montare sui monopattini con test drive, per i quali bisognerà però prima scaricare un questionario e fare un corso di guida sicura. Ci sarà un simulatore di guida utilizzato per il campionato di rally e diverse vetture storiche saranno esposte per ripercorrere la storia automobile, da una Bianchi degli anni ‘30 dell’ASI (Automotoclub Storico Italiano) all’iconico maggiolino Volkswagen e la moto storica dei vigili urbani di Messina. Presenti anche quelli che il presidente di ATM Campagna ha definito due “gioielli” dell’elettrico: l’Alfa Romeo Giulia ETCR, partecipante del campionato del mondo Gran Turismo, e la DS di Formula E, già esposta ad Abu Dhabi, Montecarlo e Parigi. Inoltre, nei mezzi ATM prenderà vita una mostra di foto storiche dell’ACI.

(131)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.