Messina. Orario ridotto a Villa Dante fino al 7 ottobre. Cmdb: «Cattiva gestione»

La Villa Dante di Messina oggi è «un luogo di accesso problematico», a dirlo i rappresentanti di Cambiamo Messina dal Basso in una nota ufficiale. «Ci stupisce vedere gli anziani, al pomeriggio, dover elemosinare un pezzo di muretto esterno per ricavarsi un posto per giocare a carte.

Ci stupisce vedere le famiglie, alle volte con bimbi piccoli e persone disabili, in cerca di uno sfogo alla calura domestica di questi giorni di fine estate, dover tornarsene mestamente indietro. Ci stupisce vedere i podisti correre in strada, tra le macchine, per aver trovato un cancello inaspettatamente sbarrato».

Villa Dante chiusa al pubblico fino al 7 ottobre

Villa Dante fino al 7 ottobre rimarrà chiusa al pubblico dalle 14.00 in poi per consentire lo svolgimento dei concerti in programma organizzati dal Comune di Messina.

«A fronte del progetto – scrive ancora Cmdb – finanziato con i fondi PON, per un importo di € 50.000,00 per 3 mesi a partire dal 4 settembre, all’ingresso della Villa appare un cartello che informa che da qui al 7 ottobre la Villa avrà orari di apertura regolari solo per una manciata di giorni. Più precisamente, si legge che, nei giorni: 21, 22, 23, 29 e 30 settembre e poi 1, 2, 4, 5, 6 e 7 ottobre lo spazio verde è chiuso a partire dalle ore 14. Questo per consentire lo svolgimento di concerti (a pagamento) che si svolgono nell’area chiusa dell’arena, in orario serale.

A questa informazione, si aggiungono momenti di chiusura “random” dovuti a presunte disinfezioni dell’area verde (sarebbe inutile domandare che prodotti vengano utilizzati sulle piante e a che scopo, perché anche stavolta non arriverebbe risposta). Viene da chiedersi allora perché, se il concerto è la sera, ci sia bisogno di chiudere già alle 14. Non è per caso che quando non sono presenti attività remunerative l’apertura della Villa sia solo un impiccio per questa nuova gestione?

Nel progetto “I care” peraltro si leggeva di Villa aperta tutti i giorni della settimana, con ingressi a bassa soglia “senza esclusione alcuna”, e fasce orarie dalle 7.30 alle 19.30 (strano visto che in estate la villa comunale sarebbe stata normalmente aperta fino alle 21.00)».

(171)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *