Messina. Nel 2020 aumentano i prezzi dei biglietti di bus, tram e gratta e sosta

foto dello shuttle, la nuova linea di autobus di messina prevista dal piano di esercizio invernale di ATM (Azienda Trasporti di Messina)Con l’arrivo del nuovo anno a Messina aumenteranno i prezzi dei biglietti di bus, tram e gratta e sosta. A stabilirlo è stata la Giunta De Luca con una delibera che rende noto il nuovo tariffario Atm. Nel 2020, quindi, i messinesi dovranno pagare di più sia per utilizzare i mezzi pubblici sia per parcheggiare in centro città. E in alcuni casi l’aumento è davvero consistente.

Nuovi prezzi biglietti bus e tram Messina

Partiamo dai cambiamenti che riguardano i biglietti di autobus e tram. La prima novità è l’abolizione del biglietto da 1,20 euro. Non sarà più possibile acquistare il biglietto Atm con validità una corsa. Con il nuovo anno, il prezzo base del biglietto sarà 1,50 euro, valido per 100 minuti.

Considerevole aumento di prezzo per il biglietto da due corse nella stessa giornata e per il biglietto giornaliero. Il ticket che oggi consente con 1,70 euro di prendere bus e tram due volte in un giorno costerà 2,50 euro. Il biglietto giornaliero, invece, passa da 2,60 a 4 euro. 

Aumento prezzo abbonamenti Atm

Insieme al prezzo dei singoli biglietti, la Giunta ha detto SI anche all’aumento del costo degli abbonamenti per viaggiare sui mezzi pubblici. L’abbonamento mensile passa da 30 a 35 euro, quello trimestrale da 70 a 90 euro e quello annuale da 220 a 250 euro. Rimane invariato, invece, il prezzo delle multe per chi viene beccato senza biglietto: 60 euro che si riducono a 20 se la sanzione viene pagata entro 60 giorni.

La domanda adesso sorge spontanea. All’aumento dei biglietti di bus e tram corrisponderà anche un miglioramento del servizio di trasporto pubblico a Messina? Con la liquidazione di Atm e l’arrivo della nuova Atm Spa, tema che proprio in questi giorni ha visto lo scontro tra sindaco e Consiglio Comunale, Cateno De Luca ha annunciato anche un investimento di 90 milioni di euro per riqualificare l’intero trasporto pubblico locale, di cui 25 destinati soltanto per rimettere in sesto la linea del tram.

Eliminati i gratta e sosta da 0,50 centesimi

Gli aumenti non colpiranno soltanto i cittadini che viaggiano utilizzando i mezzi pubblici. Anche gli automobilisti pagheranno di più per parcheggiare sulle strisce blu. Nel 2020 arriveranno, infatti, anche le nuove tariffe per lasciare l’auto nelle Ztl. Non esisteranno più i gratta e sosta da 0,50 centesimi: parcheggiare a Messina costerà 1 euro l’ora in tutte le zone. L’opzione “sosta mattina” e “sosta pomeriggio” sarà possibile acquistando un gratta e sosta da 3 euro mentre il tagliando giornaliero costerà 5 euro.

 

 

 

(2965)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *