Messina, Marcello Scurria si dimette dall’ARISME: «Il viaggio è stato bellissimo»

Pubblicato il alle

1' min di lettura

Marcello Scurria si dimette dalla presidenza dell’ARISME, l’Agenzia Comunale per il Risanamento e la riqualificazione della Città di Messina, soggetto attuatore per lo sbaraccamento. «Un momento – ha detto Marcello Scurria – in cui sono attraversato dai mille emozioni, la passione che ci abbiamo messo è stata molta, abbiamo trattato un tema molto delicato. E solo con la passione abbiamo raggiunto i molti, o pochi, obiettivi. Il viaggio è stato bellissimo. Siamo riusciti a far vedere le baracche a livello nazionale. Grazie a tutti».

A intervenire, in conferenza stampa, anche è il Sindaco di Messina Federico Basile. «Il Presidente Scurria – dice il Sindaco Basile – mi aveva già accennato nei giorni scorsi di voler riprendersi il suo tempo rispetto a un’esperienza che lo ha visto protagonista. Oggi, a distanza di quattro anni, l’ARISME ha portato dei risultati importanti e storici a Messina grazie al Presidente e al Cda. Quello delle baracche è un problema che conosciamo e molto spesso lasciato sui tavoli romani e palermitano. Ora qualcuno si è intestato una battaglia, al di là delle polemiche, ha individuato uno strumento per snellire la burocrazia. Il Presidente ha fatto una scelta, ma non è detto che in futuro non possa cambiare idea».

Marcello Scurria era stato nominato a settembre del 2018 dall’ex sindaco Cateno De Luca.

 

(323)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.