Messina, lampioni in mezzo ai marciapiedi in via Franza. Gioveni: «Assurdità progettuale»

Pali della luce in mezzo al marciapiede in via don blascoNon convince il consigliere comunale Libero Gioveni il posizionamento dei pali della luce lungo via Giuseppe Franza, strada di collegamento a via Don Blasco: i lampioni della pubblica illuminazione, infatti, sono stati collocati – spiega – praticamente al centro dei marciapiedi, con il rischio di bloccare il passaggio a sedie a rotelle, carrozzine e passeggini.

Di fronte a quella che definisce «un’assurdità progettuale», il Presidente della Commissione Lavori Pubblici corre ai ripari e annuncia che convocherà una Seduta per discutere della faccenda. Sì, perché, pur compiacendosi dell’andamento dei lavori per realizzare la nuova via Don Blasco, Libero Gioveni non nasconde la propria perplessità di fronte ad alcune scelte.

«Io non conosco – chiarisce –, non avendo preso una rullina metrica in mano quanto distano esattamente i pali dal muro o dal ciglio del nuovo marciapiede della via Giuseppe Franza, ma possibile che non si arrivi a pensare alle difficoltà di passaggio di un passeggino o di una sedia a rotelle? Ritengo non si possa accettare che dei soldi pubblici vengano spesi nel caso di specie senza alcuna logica (perché non posizionare i pali su un lato anziché al centro?) o comunque senza ottenere una piena funzionalità».

«Davvero assurdo tutto questo – conclude il Consigliere Comunale – soprattutto se si pensa che tutti i pali finora posti in opera siano stati posizionati così, con tanto di rifiniture del marciapiede».

Fatte queste considerazioni, il consigliere comunale e presidente della Commissione Lavori Pubblici Libero Gioveni ha annunciato che metterà in calendario delle Sedute con i Rup e con i direttori dei lavori di tutte le opere pubbliche in costruzione a Messina per verificare l’andamento dei lavori.

(277)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *