Messina, all’Infopoint la più antica raffigurazione della Vara: tutto pronto per l’inaugurazione

modellino della vara all'infopoint di messinaLa più antica raffigurazione della Vara, risalente al 1644, verrà presentata domani all’Infopoint, di Palazzo Weigert, nell’ambito dell’edizione 2020 della Festa dell’Assunta ai tempi del coronavirus. Un’edizione intitolata “Una storia di fede lunga 500 anni” e dedicata in particolare al passato della machina votiva che ogni anno negli ultimi 70 anni ha portato per le vie di Messina migliaia di persone in occasione del Ferragosto.

Per quest’anno in cui, a causa dell’emergenza epidemiologica covid-19, la Vara non potrà sfilare per le strade della città dello Stretto, il Comune di Messina ha organizzato una serie di manifestazioni alternative, per lo più in diretta streaming o comunque in linea con le norme di sicurezza attualmente in vigore. Tra queste, vi è la mostra visitabile fino al 31 agosto all’Infopoint di via Consolato del Mare (a Palazzo Weigert), che raccoglie al suo interno antichi cimeli, immagini e raffigurazioni della Vara e dei Giganti.

Domani, venerdì 14 agosto, alle ore 10.00 sarà quindi inaugurata presso l’Infopoint la più antica raffigurazione della Vara risalente al 1644. Tra gli oggetti esposti, inoltre, modellini della Vara e dei Giganti, Mata e Grifone, realizzati rispettivamente da Giovanni Chillè nel 1990 e da Pietro Pettinato nel 1931.

All’evento parteciperanno anche l’architetto Nino Principato e Giacomo Chillè.

modellini dei giganti all'infopoint di messina

(104)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *