Messina pronta al Ferragosto 2020, il programma della Vara al tempo del coronavirus

Vara 2019, MessinaQuest’anno, a Ferragosto, la Processione della Vara 2020 per le vie di Messina non ci sarà, ma il Comune ha dato vita a un programma “alternativo” dedicato alla machina votiva in occasione della Festa dell’Assunta e alle tradizioni spirituali e religiose della città dello Stretto.

Mostre, conferenze e momenti dedicati alla fede e alla preghiera. In questo 2020, funestato dall’epidemia di coronavirus, in attesa del 15 agosto e in sostituzione della tradizionale Processione della Vara, il Comune di Messina ha deciso di non lasciare comunque la città “all’asciutto” e di regalare alla città una settimana da dedicare a una delle sue Feste più famose e amate. Non mancheranno, nel calendario, i tradizionali “colpi a salve” (offerti da Caronte&Tourist) in ricordo della “partenza della Vara”.

Vara 2020: il programma completo del Ferragosto a Messina

Il programma dell’edizione speciale 2020La Vara: una storia di fede lunga 500 anni” è articolato in pochi appuntamenti che hanno lo scopo di far riscoprire aspetti poco noti legati alla simbologia del carro votivo e alla tradizione.

Ecco il calendario completo:

Dal 9 al 31 agosto

Esposizione in Cattedrale, al Duomo di Messina, del gruppo statuario della parte sommitale della Vara.

Giovedì 13 agosto

All’Info Point – Palazzo Weiger, l’esposizione de “La Vara Ritrovata”, la raffigurazione più antica della Vara, risalente al 1644. Visitabile dal 13 al 31 agosto.

Alle ore 20.30, invece, si svolgerà presso l’Arena Cicciò del Palacultura la conferenza a cura dell’Arch. Nino Principato “Simboli e simbolismo nella Vara del ‘500”. L’evento verrà trasmesso anche in diretta streaming sulla pagina VisitMe – Messina.

Venerdì 14 agosto

Alle ore 20.30 all’Arena Cicciò del Palacultura è in programma la proiezione del documentario prodotto e diretto da Egidio Bernava dai titolo “Messina dopo il terremoto”.

Sabato 15 agosto

Decisamente più ricco il programma del giorno di Ferragosto.

  • Ore 9.00Sparo di colpi a salve per l’inaugurazione della Festa dell’Assunta;
  • Ore 17.00 – “Tra le corde”. Codici, segnali e tecniche di manovra della Vara raccontate dal Gruppo Storico della Vara e dei Giganti di Messina in diretta streaming sulla pagina VisitMe – Messina;
  • Ore 18.00Sparo Colpi di cannone a salve e moschetteria (in ricordo della partenza della Vara). Speciale Vara su Rtp;
  • Ore 19.00 – Verrà trasmesso in diretta televisiva su Rtp e Tcf dalla Basilica Cattedrale il “Solenne pontificale” presieduto dall’Arcivescovo, S.E. Mons. Giovanni Accolla, alla presenza delle autorità cittadine civili e militari. Verrà poi recitata una Preghiera di affidamento alla Beata Vergine Maria del Sindaco della Città di Messina Cateno De Luca. Seguirà l’“Offerta della corda” da parte del Sindaco a nome di Tiratori
  • Ore 21.00 – Recita del Santo Rosario.

L’ingresso all’Arena Ciccio è consentito con l’uso della mascherina e fino al massimo numero di spettatori possibile, nel rispetto delle disposizioni anti COVID-19.

(3015)

Categorie

Attualità, Eventi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *