Messina, incontro di commiato tra il Prefetto Librizzi e il sindaco De Luca

Pubblicato il alle

2' min di lettura

«Ci vediamo alla nostra prossima sede di… Palermo!» il sindaco di Messina Cateno De Luca ha salutato così, con una battuta, il Prefetto Maria Carmela Librizzi che, dopo tre anni lascia la città dello Stretto per passare alla guida dell’Ufficio Territoriale del Governo della città di Catania.

La notizia è di qualche giorno fa, la dottoressa Maria Carmela Librizzi lascia la Prefettura di Messina. Al suo posto, il Ministero dell’Interno ha nominato Cosima Di Stani.

Nella giornata di ieri, martedì 9 marzo, si è svolto il saluto di commiato tra Primo Cittadino e Prefetto a Palazzo Zanca. Presenti anche il vicesindaco Carlotta Previti e l’assessore Dafne Musolino. Il quest’occasione, il sindaco Cateno De Luca ha donato alla dottoressa Librizzi un mazzo di fiori e le ha augurato buon lavoro nella sua nuova sede. Come si anticipava, l’ormai ex Prefetto di Messina, Maria Carmela Librizzi, guiderà l’Ufficio Territoriale del Governo della città di Catania. Nel salutarla – fanno sapere dal Comune –, il sindaco di Messina, Cateno De Luca, le ha detto, simpaticamente, con una battuta: «Ci vediamo alla nostra prossima sede di… Palermo!».

Chi è il nuovo Prefetto di Messina?

Il nuovo Prefetto di Messina, ricordiamo, è Cosima Di Stani, con un passato presso la Prefettura di Matera, di Taranto e di Verona, oltre che a Reggio Calabria.

Ha ricoperto numerosi incarichi, tra i quali quello di Commissario Straordinario del Comune di Tursi, di Commissario liquidatore per il dissesto del Comune di Grottole, di Commissario Straordinario del Comune di San Giorgio Jonico, Sub Commissario Prefettizio dei Comuni di Manduria, di Martina Franca e di Taranto. Presso quest’ultimo Ente ha seguito le complesse vicende legate alla dichiarazione del dissesto finanziario. Nella provincia di Reggio Calabria, è stata Commissario Prefettizio presso il Comune di San Ferdinando e Coordinatore della Commissione d’accesso presso il Comune di Bagnara Jonica.

È stata insignita delle onorificenze di Cavaliere in data 2 giugno 2010 e di Cavaliere Ufficiale in data 16 ottobre 2016.

(201)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.