Messina, in arrivo il bando per le borse di studio Ersu: cosa cambia per il 2020/21

foto del consiglio d'amministrazione dell'ersu di messinaÈ in pubblicazione oggi, martedì 21 luglio, il nuovo bando Ersu per le borse di studio destinate agli studenti iscritti all’Università di Messina per l’anno accademico 2020/21. Come richiesto espressamente al Miur, quest’anno è stato previsto un “rilassamento dei requisiti d’accesso” al contributo, in ragione delle problematiche nate a causa del coronavirus. Cambiano quindi i termini rispetto agli anni precedenti. Vediamo come.

A comunicarlo è il Consiglio d’Amministrazione dell’ERSU (Ente regionale per il diritto allo studio universitario) composto dal residente Prof. Avv. Pierangelo Grimaudo, e dai Consiglieri Prof. Salvatore Cardali, Sig.Kevin Bonasera, Sig. Teodoro Pietro Di Certo, Sig. Manuel Davide Morabito.

Università di Messina, bando Ersu per le borse di studio: le novità

Il nuovo bando ERSU per l’ottenimento delle borse di studio per l’a.a. 2020/21 prevede alcune novità e, in particolare, avrà le seguenti caratteristiche:

  • saranno stilate due graduatorie separate, la linea A e la linea B;
  • prevederà un “Bonus Covid” (cumulabile al bonus standard) fissato nella misura di:
    • 5 CFU per gli studenti iscritti a corsi di studio presso l’Università di Messina;
    • 10 CFU per gli studenti iscritti a corsi di studio presso il Conservatorio “A. Corelli” di Messina.

Si procederà finanziando per prima cosa gli idonei della Linea A e successivamente, nei limiti delle risorse rimanenti, verranno indirizzati ulteriori finanziamenti agli studenti hanno conseguito il numero di crediti ridotto (Linea B).

Bando per le borse di studio Ersu: requisiti

Possono partecipare al bando per l’ottenimento delle borse di studio Ersu gli studenti che abbiano i seguenti requisiti:

  • Reddito ISEE certificato non superiore a 23.626,32 euro;
  • Indicatore della Situazione Patrimoniale Equivalente ISPE certificata non superiore a 51.361,58 euro.

Inoltre, coloro che al 10 Agosto 2020 abbiano conseguito CFU in misura pari o superiore alla soglia prevista per il mantenimento della borsa di studio, potranno presentare domanda sulla linea A.

Borsa di studio Ersu: come fare domanda

Per l’anno accademico 2020/21 cambiano anche le modalità di presentazione della domanda.

Verrà infatti usato un codice temporaneo generato con tecnologia OTP (One Time Password). Una volta fatta la richiesta, la conferma verrà inviata tramite SMS direttamente sul dispositivo dello studente. La procedura per la compilazione e l’invio della richiesta benefici consisterà, pertanto, nell’esecuzione di una sola fase (a differenza degli anni passati, quando la procedura in questione richiedeva due step).

La richiesta benefici, validata mediante OTP ed inviata esclusivamente online, deve essere regolarizzata (ci sarà tempo fino al 31 maggio 2021 per caricare il fascicolo, disponibile nella pagina personale dei servizi Ersu online).

Il bando sarà disponibile in giornata sul sito dell’Ersu.

(2266)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *