Messina, il consigliere comunale Libero Gioveni passa a Fratelli d’Italia

libero gioveni, alessandro cacciotto e maurizio di gregorio passano a fratelli d'italiaNuovi ingressi in Fratelli d’Italia, a Messina, a partire dal consigliere comunale Libero Gioveni. Insieme a lui i colleghi alla Circoscrizione Alessandro Cacciotto e Maurizio Di Gregorio, tutti e tre fuoriusciti dal Partito Democratico (PD). «Sposiamo un progetto politico nuovo per la città – commentano – guardando oltre gli steccati perché moderati eravamo prima e moderati lo siamo adesso».

Dopo il passaggio dal PD al gruppo misto in Consiglio Comunale, avvenuto durante la discussione sul “Cambio di passo”, Libero Gioveni fa il grande salto ed entra in Fratelli d’Italia diventando così l’unico rappresentante del partito all’interno del Civico Consesso. Lo seguono il consigliere della Terza Municipalità Alessandro Cacciotto e il collega alla Quinta Circoscrizione Maurizio di Gregorio.

«Riteniamo che a livello locale contino soprattutto le persone – hanno dichiarato i tre consiglieri – con il loro carisma e la loro passione politica messi a totale servizio della comunità ed è per questo che abbiamo deciso, anche con l’approvazione (per noi fondamentale) dell’associazione RADICI di cui siamo i fondatori, di fare un “fidanzamento ufficiale” con chi, oltre a “corteggiarci” apprezzando il nostro costante impegno per la gente e con la gente come il coordinatore comunale del partito Pasquale Currò e come la capogruppo all’ARS Elvira Amata, ha anche compreso e approvato il nostro modo di fare politica senza preconcetti e con l’occhio vigile e propositivo su tutti i temi e i problemi che possano interessare la comunità messinese».

«Siamo certi – concludono – che Fratelli d’Italia, composto appunto da diverse sensibilità, possa sempre fare sintesi nelle idee e nelle iniziative politiche da portare avanti nell’esclusivo interesse dei cittadini messinesi».

A commentare le nuove adesioni, da Fratelli d’Italia, sono stati il coordinatore Pasquale Currò e l’onorevole Elvira Amata: «Siamo ben felici di accogliere e sostenere nel partito tre figure istituzionali importanti che negli anni si sono sempre contraddistinti per impegno e grande sensibilità ai problemi dei cittadini perché Fratelli d’Italia intende sempre agire partendo dalla base e con chi della base, come hanno sempre dimostrato loro, ne fa un valore assoluto. Siamo convinti che l’apporto prezioso che daranno Libero Gioveni, unico nostro primo rappresentante in Consiglio comunale, Alessandro Cacciotto e Maurizio Di Gregorio, veri baluardi di due territori difficili come quelli ricadenti nella terza e quinta Municipalità,  inciderà qualitativamente sulla fase di crescita in cui il partito si trova ormai da anni».

(141)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *