Messina. Fioriere “decapitate” a Ganzirri, i vasi ritrovati nel Lago Grande

fioriere rotte ganzirriBrutto risveglio per gli abitanti di Ganzirri, a Messina, che stamattina si sono ritrovati con tre fioriere rotte. Per la precisione, si tratta di tre dei vasi che circondano parte del Lago Grande. I pezzi mancanti, la porzione superiore, sono  stati ritrovati nello specchio d’acqua del borgo marinaro. Grande l’indignazione del Comitato Civico Messina Nord, che segnala quanto accaduto, presumibilmente, nella notte appena trascorsa.

Sembra non esserci pace per il borgo marinaro della zona Nord di Messina, per ora ancor più frequentato vista la stagione. Dopo le foto circolate a maggio scorso che ritraevano sacchetti contenenti deiezioni canine abbandonati sui marciapiedi, nelle aiuole e nei vasi in prossimità del Lago di Ganzirri, stamattina è stata segnalata la presenza di tre fioriere “decapitate”. La parte superiore, quella contenente i fiori, di entrambi i vasi sono state ritrovate sul fondo del Lago Grande.

A commentare aspramente l’accaduto, su segnalazione di un cittadino, è il Comitato Civico Messina Nord, da tempo attivo nella zona che chiede si ricorra alle immagini delle telecamere di videosorveglianza della zona per risalire a quanto successo e, in caso si sia trattato di un atto vandalico, risalire ai responsabili.

 

(264)

1 Commento

  • roberto rallo ha detto:

    Lasciate perdere, il declino di Messina è inarrestabile. Ogni volta che torno nella città che mi ha visto crescere, sono sempre più esterrefatto nel constatare in quale stato di degrado è ridotta. Non è più la città pulita, elegante e ordinata dei miei ricordi e me ne vado via con molta tristezza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *