cartello messina family card

Messina Family Card, tutto ciò che c’è da sapere per richiedere i buoni spesa

Pubblicato il alle

3' min di lettura

Da oggi – lunedì 29 marzo – e fino a giovedì 1 aprile, è attiva la piattaforma della Messina Family Card per presentare le istanze relative all’assegnazione di buoni spesa/voucher erogati dall’Amministrazione comunale a favore dei soggetti facenti parte di nuclei familiari che si trovano in stato di necessità.

I buoni rientrano nelle misure di sostegno all’emergenza socio-assistenziale da Covid-19, finanziate con il Fondo Nazionale per le Politiche Sociali (FNPS). Il modello di istanza con dichiarazione allegata dovrà pervenire on line al sito del Comune di Messina dedicato: sino alle ore 23.59 di giovedì 1 aprile 2021. I voucher verranno erogati fino ad esaurimento delle risorse disponibili.

Messina Family Card, da oggi attiva la piattaforma

Come vi abbiamo spiegato qui, i cittadini avranno la possibilità di acquistare beni di prima necessità, come:

  • prodotti alimentari;
  • prodotti farmaceutici;
  • prodotti per l’igiene.

In uno degli esercizi commerciali convenzionati (qui l’elenco completo).

I requisiti per accedere alla Messina Family Card

Per poter usufruire dei buoni spesa, è necessario:

  1. avere un ISEE Ordinario in corso di validità o in alternativa ISEE corrente in corso di validità, non superiore a euro 9.360,00.
  2. non essere destinatari di altri sostegni pubblici (come il Reddito di Cittadinanza, per esempio).
  3. (in alternativa al punto 2) essere destinatario a valere su precedenti forme di sostegno pubblico, a qualsiasi titolo e comunque denominato, (indicativamente: Reddito di Cittadinanza, REI, Naspi, Indennità di mobilità, CIG, pensione, ecc.) ovvero di buoni spesa/voucher erogati ad altro titolo per emergenza COVID-19.

Per chi ha bisogno di supporto

I cittadini – richiedenti la Messina Family Card – che necessitano di supporti informatici per accedere al sito e formalizzare le domande, potranno recarsi nelle sedi di Circoscrizione preferibilmente a quella di appartenenza e presso il Centro polifunzionale immigrati in via F. Bisazza n. 60 (con il supporto di mediatori linguistici).

I titolari del buono spesa, in caso di malattia, quarantena o decorso post ospedaliero, potranno delegare un familiare, in forma scritta, con documento del delegante e del delegato, da esibire al momento del ritiro.

Per i richiedenti privi di strumenti informatici per l’accesso al beneficio, ma che per impedimento fisico, non potranno recarsi in una sede di Circoscrizione, l’Azienda Speciale Messina Social City, metterà a disposizione personale di supporto direttamente al domicilio del richiedente, previo appuntamento ai seguenti numeri telefonici:

  • 320 0459542;
  • 388 1039638;
  • 324 9076991

È possibile inoltre contattare telefonicamente o tramite whatsapp gli assistenti sociali e gli educatori

  • dalle 9:00 alle 13:00

ai seguenti numeri telefonici:

  • 338 4712464,
  • 338 4712280,
  • 338 4712306,
  • 338 4712278,
  • 338 4712311,
  • 338 4712342,
  • 338 4712304,
  • 338 4712330,
  • 338 4712279,
  • 338 4712399,
  • 338 4712302,
  • 338 4712275,
  • 338 4712276,
  • 338 4712288,
  • 338 4712397,
  • 338 4712467,
  • 338 4712338,
  • 338 4712346,
  • 338 4712433,
  • 338 4712340.

Infine, per eventuali informazioni rivolgersi al Front office del Dipartimento Servizi alla Persona e alle Imprese, palazzo Satellite, Piazza Stazione, piano terra, nei giorni:

(810)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.