ucraini messina

Messina, due famiglie di profughi ucraini alla Casa della Misericordia di Terra di Gesù Onlus

Pubblicato il alle

1' min di lettura

Messina continua ad accogliere gli sfollati ucraini in fuga dalla terribile guerra scoppiata quasi un mese fa. Nella giornata di domenica 13 marzo due nuclei familiari sono arrivati alla Casa della Misericordia a Giampilieri Marina, in una struttura gestita dalla Onlus Terra di Gesù.

A dirigere i locali situati nel Convento Francescano c’è Mariella Costantino, in attesa dei lavori di ristrutturazione nella parrocchia di SS. Maria dell’Incoronata a Camaro Superiore, che ha già accolto sei persone tra cui due minori accompagnati. I profughi hanno ricevuto i controlli di rito dai medici del Centro Buon Pastore e hanno iniziato le procedure di regolarizzazione.

Come sta aiutando i profughi ucraini a Messina la Onlus Terra di Gesù

L’Onlus Terra di Gesù si è impegnata fin dall’inizio a sostegno della popolazione ucraina. L’associazione messinese, grazie al supporto di Cirs e Federfarma, ha avviato una raccolta umanitaria di farmaci e di beni di prima necessità. A oggi, informano dalla Onlus, ne sono già state spedite migliaia nelle zone di guerra.

I beni per i profughi ucraini possono essere donati alla sede CIRS di Messina in via Monsignor Bruno, presso lo stesso Centro Buon Pastore, ma anche nelle 30 farmacie che aderiscono alla Cesta del Buon Pastore. Per ulteriori informazioni il numero da contattare è 3775298805.

(247)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.