Messina, chiusure e modifiche viarie allo svincolo di San Filippo: cosa cambia da venerdì

Pubblicato il alle

4' min di lettura

[Aggiornamento: limitazioni revocate. Il Servizio comunale Politiche Energetiche ha comunicato che la richiesta chiusura dello svincolo autostradale di San Filippo, al fine di consentire interventi di riqualificazione degli impianti di illuminazione pubblica, sarà definita solo a seguito delle risultanze del Comitato Operativo per la Viabilità che è stato convocato dalla Prefettura per lunedì 13. Pertanto, il precedente comunicato stampa N. 980 di oggi 9 settembre, non deve essere tenuto in considerazione anche in ragione della revoca dei provvedimenti assunti dal Servizio Mobilità Urbana ed Autoparco].

Nuovi interventi di relamping degli impianti della pubblica illuminazione di Messina da domani, venerdì 10, a mercoledì 15 settembre. In particolare, saranno interessate le bretelle di collegamento tra svincolo autostradale di San Filippo e via A. Celi. Per consentire l’esecuzione degli interventi in sicurezza, il Comune ha disposto alcune modifiche alla normale viabilità.

Continua la riqualificazione degli impianti di pubblica illuminazione di Messina, dopo gli annunciati interventi a Santa Lucia sopra Contesse e a Larderia. Vediamo, punto per punto, gli interventi previsti e le relative modifiche viarie.

Le modifiche alla viabilità

Dalle ore 7.00 alle 18.00 di venerdì 10 e di sabato 11 settembre

  • sarà interdetto il transito veicolare nella bretella in ingresso (mare-monte), in direzione Messina-Palermo e Messina-Catania allo svincolo autostradale San Filippo, provvedendo a collocare idonee barriere in corrispondenza dell’intersezione con via A. Celi (ex S.S. 114), nello spartitraffico centrale in corrispondenza dell’intersezione semaforica con via Miran Hrovatin (strada a valle dell’impianto di distribuzione carburanti “Eni”) e nella rampa di uscita dall’area di parcheggio cosiddetta “gialla” di pertinenza dello stadio “F. Scoglio”; e sarà istituita la direzione obbligatoria a destra per i veicoli provenienti da via Miran Hrovatin in corrispondenza dell’intersezione con la bretella di collegamento allo svincolo autostradale San Filippo.

Dalle ore 7.00 alle ore 18.00 di martedì 14 e mercoledì 15 settembre

  • il transito veicolare sarà vietato nella bretella di collegamento in uscita (direzione di marcia monte-mare) tra lo svincolo autostradale San Filippo e la via A. Celi (ex S.S. 114), esclusivamente per la parte di competenza comunale ed a condizione che il CAS (Consorzio per le Autostrade Siciliane) provveda ad emettere l’ordinanza, di propria competenza, di interdizione al transito veicolare dello svincolo autostradale San Filippo in uscita (direzione di marcia monte-mare) per i veicoli in direzione Catania-Messina e Palermo-Messina;
  • sarà inoltre vietato il transito veicolare in via Miran Hrovatin, nel tratto compreso tra via Ilaria Alpi e la bretella di accesso allo svincolo San Filippo, con la collocazione di idonee barriere, al fine di interdire l’accesso alla bretella in direzione monte-mare; interdetto l’esistente varco di collegamento tra via Ilaria Alpi e l’impianto di distribuzione carburanti Eni, al fine di interdire l’accesso alla bretella di collegamento allo svincolo San Filippo in direzione monte-mare; saranno collocate barriere nella strada di collegamento fra contrada Campolino e la bretella di collegamento allo svincolo San Filippo, in corrispondenza dell’intersezione con la bretella, per interdirne l’accesso in direzione monte-mare;
  • vietato il transito veicolare anche nel tratto di collegamento, a monte dell’area di parcheggio cosiddetta “rossa” di pertinenza dello stadio “F. Scoglio”, tra le bretelle (direzione monte-mare e mare-monte) di collegamento allo svincolo San Filippo, al fine di obbligare i veicoli, che percorrono la bretella in direzione di marcia mare-monte, a proseguire la marcia per l’immissione in tangenziale e non consentire l’inversione per l’immissione nella bretella in direzione di marcia monte-mare.

(2125)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.