comune di messina, municipio, palazzo zanca

Il caro bollette colpisce Palazzo Zanca: 140mila euro per il gas alla Piscina Cappuccini

Pubblicato il alle

2' min di lettura

Il caro bollette si fa sentire anche a Palazzo Zanca che, per il mese di gennaio, ha ricevuto una bolletta del gas da 140mila euro per la Piscina Cappuccini, pari al triplo del consumo normale. A segnalarlo è stata la Commission Lavori Pubblici, riunitasi ieri, lunedì 11 aprile, per discutere della gestione del servizio di manutenzione degli impianti di pubblica illuminazione e di energia, alla presenza del responsabile Salvatore Saglimbeni.

Nel corso della Seduta, spiega il presidente della Commissione, il consigliere Libero Gioveni, si è inoltre fatto il punto della situazione sugli interventi di relamping realizzati a Messina grazie anche al milione e mezzo di euro inserito nel bilancio dell’anno 2020. Al momento, risultano essere stati relampizzati circa 15mila punti luce; vale a dire il 55% dei 29mila esistenti. La previsione è di riuscire ad arrivare a quasi 20mila nel giro di tre mesi.

«Infine – riporta Gioveni – dopo avere discusso su come affrontare alcune altre piccole criticità sul territorio, la Commissione ha voluto ricordare l’importante obiettivo raggiunto dopo decenni di avere illuminato la zona residenziale di Messina Due grazie all’approvazione in Consiglio di una variazione di Bilancio di 200.000 euro che, come chiarito dallo stesso Saglimbeni, si è trattato di una sorta di anticipo di somme per le quali è stato già dato mandato dal Dipartimento ad un’azione di recupero da parte dell’ufficio legale nei confronti della ditta che all’epoca avrebbe dovuto provvedere con gli interventi, compensando i mancati versamenti degli oneri di urbanizzazione».

(118)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.