A Messina torna la campagna straordinaria di raccolta sangue: appuntamento il 28 febbraio

Pubblicato il alle

2' min di lettura

Nuova iniziativa in calendario al P.O. Piemonte dell’IRCCS Centro Neurolesi “Bonino Pulejo” di Messina. Lunedì 28 febbraio 2022, a partire dalle ore 8.00, avrà inizio la campagna straordinaria di raccolta sangue a cura del personale Avis Messina, presente con Autoemoteca per le donazioni e le predonazioni.

Si tratta del secondo appuntamento a distanza di otto mesi dal primo, organizzato sempre da Avis e Piemonte lo scorso 14 giugno in occasione della Giornata mondiale del donatore del sangue. Chiunque vorrà partecipare dovrà compilare e firmare un questionario da consegnare al personale Avis, il quale ricorda a chi ha già donato che il tempo minimo tra una donazione e un’altra deve essere di almeno tre mesi per gli uomini e di sei mesi per le donne.

Raccolta sangue a Messina: i dati sulle donazioni

L’argomento negli ultimi anni è diventato di stringente attualità per via della crescente diffidenza verso la raccolta del sangue, dovuta al coronavirus. Secondo il Centro Nazionale Sangue e il Civis, i dati sulle donazioni sono in calo in tutta Italia, una conseguenza della pandemia che a sua volta ha aumentato la richiesta di sangue. Basti pensare, come segnalato dai medici dell’Ospedale Papardo, che per ogni paziente Covid servirebbero ben 40 donatori.

A Messina le rilevazioni più recenti sui soci Avis registrano 3500 sacche donate all’anno, una cifra che riesce a salire fino a 4500 grazie agli altri centri trasfusionali, ma comunque al di sotto del target di 5000 sacche annue. La Direzione Strategica dell’IRCCS ribadisce ancora una volta la sua particolare attenzione al tema legato alla donazione degli organi che promuove grazie anche alla costituzione di un Ufficio per il Coordinamento locale in sinergia con l’associazione “Donare è Vita”.

(76)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.