Autostrade. Nuove prove di carico sui viadotti di A18 e A20: come cambia la viabilità

Pubblicato il alle

4' min di lettura

Proseguono le prove di carico e le verifiche su ponti e viadotti dell’autostrada A18 Messina-Catania e della A20 Messina-Palermo. Gli interventi dureranno da oggi, giovedì 24 giugno, fino all’8 luglio. Vediamo le modifiche alla viabilità disposte dal CAS (Consorzio Autostrade Siciliane) per i prossimi giorni.

Le prime prove di carico, che si svolgeranno di notte, a partire dalle 23.00, interesseranno la A18 Messina-Catania.

In particolare, dalle ore 23.00 di giovedì  24, sino alle ore 06.00 di venerdì 25 giugno, i tecnici saranno impegnati sui cavalcavia n°15, 16, 20 e 21, e pertanto verrà disposta una chiusura al traffico veicolare per entrambe le carreggiate di marcia, con l’istituzione di un’uscita obbligatoria allo svincolo di Giarre, con rientro a quello di Acireale per chi viaggia in direzione Catania, e di un’altra uscita obbligatoria allo svincolo di Acireale, con rientro a quello di Giarre per chi viaggia in direzione Messina.

Il CAS sconsiglia la tratta interessata ai conducenti di tir e camion poiché, in considerazione delle disposizioni vigenti, non è consentito ai mezzi pesanti il transito sulla strada statale e pertanto non potrebbero usufruire delle uscite obbligatorie istituite per l’occasione, rimanendo stoccati in apposite aree autostradali, sino al termine delle operazioni.

Prove di carico sull’autostrada A18 Messina-Catania e sulla A20 Messina-Palermo: la viabilità

Di seguito, invece, tutti i prossimi interventi notturni, con le relative modifiche alla viabilità.

Autostrada A18 Messina-Catania

  • dalle ore 23.00 di giorno 28, sino alle ore 06.00 del 29 giugno, cavalcavia n°27 e 28, con la chiusura al traffico di entrambe le carreggiate e l’istituzione dell’uscita obbligatoria allo svincolo di Acireale, con rientro a quello di San Gregorio, per chi viaggia in direzione Catania e dell’uscita obbligatoria allo svincolo di San Gregorio, con rientro a quello di Acireale, per chi viaggia in direzione Messina;
  • dalle ore 23.00 di giorno 29, sino alle ore 06.00 del 30 giugno, cavalcavia n°1, con la chiusura al traffico di entrambe le carreggiate e l’istituzione dell’uscita obbligatoria allo svincolo di Roccalumera, con rientro a quello di Taormina, per chi viaggia in direzione Catania e dell’uscita obbligatoria allo svincolo di Taormina, con rientro a quello di Roccalumera, per chi viaggia in direzione Messina;
  • dalle ore 23.00 di giorno 30 giugno, sino alle ore 06.00 del 1 luglio, cavalcavia n° 22 e 23, con la chiusura al traffico di entrambe le carreggiate e l’istituzione dell’uscita obbligatoria allo svincolo di Acireale, con rientro a quello di Giarre, per chi viaggia in direzione Messina e dell’uscita obbligatoria allo svincolo di Giarre, con rientro a quello di San Gregorio, per chi viaggia in direzione Catania;
  • dalle ore 23.00 di giorno 1, sino alle ore 06.00 del 2 luglio, cavalcavia n° 25 e 26, con la chiusura al traffico di entrambe le carreggiate e l’istituzione dell’uscita obbligatoria allo svincolo di Acireale, con rientro a quello di San Gregorio, per chi viaggia in direzione Catania e dell’uscita obbligatoria allo svincolo di San Gregorio, con rientro a quello di Acireale, per chi viaggia in direzione Messina.

Autostrada A20 Messina-Palermo

  • dalle ore 23.00 di giorno 29, sino alle ore 02.00 del 30 giugno, viadotto Corriolo, con l’istituzione dell’uscita obbligatoria allo svincolo di Barcellona, con rientro a quello di Milazzo, per chi viaggia in direzione Messina;
  • dalle ore 02.30, sino alle ore 05.30 di giorno 30 giugno, viadotto Corriolo, con l’istituzione dell’uscita obbligatoria allo svincolo di Milazzo, con rientro a quello di Barcellona, per chi viaggia in direzione Palermo;
  • dalle ore 23.00 di giorno 30 giugno, sino alle ore 02.00 del 1 luglio, viadotto Tonnarazza, con l’istituzione dell’uscita obbligatoria allo svincolo di Milazzo, con rientro a quello di Rometta, per chi viaggia in direzione Messina.
  • dalle ore 23.00 di giorno 6, sino alle ore 04.00 del 7 luglio, viadotto Forno, con l’istituzione dell’uscita obbligatoria allo svincolo di Brolo, con rientro a quello di Rocca di Caprileone, per chi viaggia in direzione Palermo;
  • dalle ore 23.00 di giorno 7, sino alle ore 04.00 de 8 luglio, viadotto Forno, con l’istituzione dell’uscita obbligatoria allo svincolo di Rocca di Caprileone, con rientro a quello di Brolo, per chi viaggia in direzione Messina.

(823)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.