“Messina 2030”, arriva il forum sulla Mobilità Sostenibile: come partecipare

Pubblicato il alle

3' min di lettura

Una proiezione verso un futuro ancora molto lontano, quella di “Messina 2030, il nuovo Piano Urbano della Mobilità Sostenibile”,  forum aperto alla cittadinanza che si terrà il 25 e il 26 marzo al Comune di Messina. La due giorni sarà dedicata al coinvolgimento della cittadinanza per trovare una possibile alternativa alla mobilità attuale.

Alle giornate parteciperanno, tra gli altri: il sindaco Cateno De Luca, l’Assessore alla Mobilità Urbana Salvatore Mondello, Silvana Mondello Mobility Manager e il Comandante della Polizia municipale Marco Crisafulli. Dalla Città metropolitana, il Segretario Generale Maria Angela Caponetti e il Dirigente V Direzione pianificazione Salvo Puccio.

«Il forum per la mobilità sostenibile è infatti pensato – ha detto Mondello – come un laboratorio aperto alla cittadinanza per costruire in modo interattivo la mobilità per Messina del futuro. A partire da alcune suggestioni, tramite attività guidate, domande e risposte, i cittadini potranno costruire in modo interattivo la mobilità della città di Messina nel 2030. Con parole e immagini, sarà possibile immaginare insieme i luoghi cittadini e della mobilità al 2030: dal centro storico fino ai diversi quartieri, passando per le aree produttive, le scuole, gli spazi pubblici e del trasporto collettivo, della ciclabilità e dei percorsi pedonali».

La mobilità sostenibile a Messina

Diversi gli interventi in programma per la presentazione di “Messina 2030, il nuovo Piano Urbano della Mobilità Sostenibile”, che partirà giovedì 25 marzo, tra cui:

  •  “Cosa è il PUMS: dalle linee guida europee alle esperienze italiane ed estere” a cura della Società TPS Pro
  • “La mobilità di Messina: la sfida comunale e metropolitana” a cura dell’Amministrazione

In questa prima fase l’obiettivo è di effettuare un’analisi conoscitiva delle attuali condizioni della mobilità urbana della città di Messina, attraverso la partecipazione delle rappresentanze dell’università, degli ordini professionali, di enti pubblici e privati, dei sindacati, delle associazioni di categoria, delle aziende di trasporto, dell’autorità portuale, dei tassisti e di associazioni di varia natura interessate alle tematiche di mobilità e ambiente.

Un forum per un nuovo Piano Urbano

Il secondo step dei lavori è in programma venerdì 26 marzo dalle 17:00.  «Sarà la fase più importante che darà il via ufficiale al percorso per la redazione del nuovo PUMS – ha detto dall’Assessore alla Mobilità Urbana Salvatore Mondello – poiché attori principali saranno i cittadini e gli stakeholders attraverso la partecipazione e l’ascolto nell’ambito del processo di progettazione della mobilità della città del futuro. Ascoltare l’opinione, l’esperienza e i bisogni di chi svolge un ruolo attivo nel territorio sarà infatti cruciale per supportare un efficiente lavoro di costruzione del Piano».

Il programma del 26 marzo

Dalle 17.00 alle 17.30 – PLENARIA:

  • Benvenuto e avvio dei lavori
  • Piano Urbano della Mobilità Sostenibile: cos’è, cosa serve e il ruolo della partecipazione;

Dalle 17.30 alle  18.20 – LABORATORIO (Gruppi di lavoro paralleli):

La mobilità che vorrei per Messina 2030: con parole e immagini, un laboratorio interattivo per immaginare insieme i luoghi della città e della mobilità tra 10 anni.

Dalle 18.20 alle 18.30 – CONCLUSIONI:

  • Quali saranno gli obiettivi del Piano?
  • Conclusioni e prossimi passi

Per partecipare al forum sulla mobilità sostenibile di Messina è necessario iscriversi a questo link.

(118)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.