MasterChef torna a Messina. Al Monte di Pietà la sfida sulle braciole perfette

Pubblicato il alle

2' min di lettura

MasterChef è tornato a Messina per una nuova sfida ai fornelli. Dopo l’esterna che ha visto arrivare nella città dello Stretto tutti i concorrenti della 13esima edizione, nella giornata di ieri il Monte di Pietà ha aperto le sue porte per accogliere Beatrice Belli e Settimino Difonzo.  I due chef amatoriali hanno indossato rispettivamente il grembiule blu e il grembiule rosso per una sfida che ha avuto come protagonista uno dei piatti simbolo della tradizione culinaria della città di Messina: le braciole.

+3

Beatrice e Settimino hanno preparato sia la versione di carne che la versione di pesce spada, sotto gli occhi attenti di due giudici d’eccezione: la lady chef Carlotta Andreacchio e lo chef Fabrizio Toscano. «Sono davvero felice di essere di nuovo a Messina» ha affermato Settimino Difonzo. uno dei concorrenti più amati dell’ultima edizione di MasterChef. Emozionata e contenta di essere tornata nella città dello Stretto anche Beatrice, a cui i gli studenti dell’Istituto Antonello (presenti all’evento) hanno rivolto diverse domande legate alla sua passione per la cucina e ai suoi obiettivi futuri.

Nelle due postazioni, che hanno avuto come sfondo il suggestivo Monte di Pietà, Beatrice e Settimino hanno preparato con attenzione e ottima tecnica le braciole messinesi, portando i due giudici, insieme al sindaco di Messina Federico Basile, a decretare un pareggio come risultato finale della sfida.

All’evento erano presenti anche gli studenti del liceo Basile che, durante la sfida ai fornelli, si sono dedicati alla realizzazione di quattro splendidi ritratti che avevano per protagonisti i tre giudici ufficiali di MasterChef (Antonino Cannavacciuolo, Bruno Barbieri e Giorgio Locatelli) e il sindaco di Messina e di una tela raffigurante il logo della nota trasmissione.

(576)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.