Mascherina obbligatoria in Sicilia: Musumeci pensa a una multa per i trasgressori

Mascherina obbligatoria in Sicilia in tutti i luoghi pubblici, anche all’aperto, e presto potrebbe essere prevista anche una multa per chi violi la regola: ad annunciarlo è stato il presidente della Regione Nello Musumeci, intervistato durante la trasmissione Omnibus di La7.

Diversamente da quanto previsto a livello nazionale dall’ultimo decreto del presidente del Consiglio dei Ministri Giuseppe Conte (il dpcm del 16 maggio 2020), per la Sicilia il Governatore ha disposto l’obbligo di indossare la mascherina nei luoghi pubblici non solo al chiuso, ma anche all’aperto. La regola, come si legge nel documento, contempla alcune eccezioni, mentre non sono state attualmente previste multe e sanzioni di alcun tipo. Nei prossimi giorni, però, tutto questo potrebbe cambiare.

Intervenuto stamattina durante la trasmissione Omnibus di La7, infatti, il presidente della Regione Nello Musumeci ha così commentato: «Per ora non abbiamo posto alcuna sanzione per chi gira senza mascherina, ma ho visto tante persone che girano senza e non escludo nei prossimi giorni di prevedere sanzioni». A far propendere il Governatore per una maggiore severità è quindi il comportamento dei cittadini, visti spesso in giro senza mascherina nonostante, per legge, sia obbligatoria.

Multa o no, l’ordinanza in ogni caso parla chiaro, chi si trova in luogo pubblico o aperto al pubblico, anche all’esterno, quindi per la strada, in una villa o in piazza, deve indossare la mascherina o un altro strumento idoneo a coprire naso e bocca.

(1279)

1 Commento

  • Giovanni ha detto:

    La demenza non ha confini…viene sconsigliata da tutti i medici in tutta Italia non è obbligatoria e qui in Sicilia dove se tutto va bene tra poco avremo 35° all’ombra la dobbiamo mettere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *