acqualadrone mareggiata

Acqualadrone, l’assessore Caminiti: «In fase di completamento progetto esecutivo da 8 milioni»

Pubblicato il alle

2' min di lettura

Sopralluogo del Comune ad Acqualadrone, ieri, a seguito della forte mareggiata che ha colpito il villaggio. Sul posto l’assessore alla Protezione Civile, Massimiliano Minutoli, e il collega alla Difesa del Suolo, Francesco Caminiti, per verificare le condizioni del luogo e la possibilità di attuare misure di sicurezza maggiori. «È in fase di completamento – ha spiegato Caminiti – il progetto esecutivo dell’importo di 8 milioni e mezzo di euro, che prevede la realizzazione di barriere soffolte e il ripascimento della spiaggia».

Il maltempo che nei giorni scorsi ha colpito Messina e provincia, ha causato non pochi danni e disagi specialmente nei villaggi. Tra le diverse segnalazioni pervenute, quella riguardante il villaggio di Acqualadrone, nella zona Nord della città dello Stretto, dove una forte mareggiata ha creato notevoli disagi alla popolazione. Sul posto era già intervenuta la Protezione Civile, che ha provveduto alla sistemazione delle strade e al posizionamento di alcuni blocchi di New Jersey.

acqualadrone progettoNella mattinata di ieri, i due esponenti della Giunta Basile si sono recati sul posto insieme ai componenti dei Comitati spontanei di Acqualadrone. «La Protezione Civile – ha spiegato l’assessore Massimiliano Minutoli –, già allertata nel corso della notte, era intervenuta con un equipaggio prima ancora che il mare raggiungesse le abitazioni e la situazione era abbastanza tranquilla. La mattina successiva è avvenuta la mareggiata e intorno alle 10 la Protezione Civile con i suoi mezzi meccanici ha messo in sicurezza il territorio». Nella notte tra il 23 e il 24 novembre, la Protezione Civile è intervenuta anche in altre zone di Messina, provvedendo al ripristino della strada Campanella, nella zona di Ortoliuzzo, e anche in Contrada Puccino a Rodia.

(112)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.