Lavori di adeguamento dello scarico fognario a Mili Canneto, si riparte il 3 maggio

Pubblicato il alle

1' min di lettura

Ripartiranno lunedì 3 maggio i lavori nel cantiere allestito lungo la Strada Statale 114, in località Mili Canneto. Gli interventi rientrano tra quelli previsti da AMAM per l‘adeguamento degli scarichi fognari del canale collettore Cassina che va dal villaggio di Grotte, nella zona nord della città, sino a Mili, nella zona Sud di Messina.

A comunicarlo è l’Azienda Meridionale Acque Messina al termine di una riunione tra i vertici aziendali di AMAM SpA ed i rappresentanti della ICOSER Srl, l’impresa di Gangi (PA) che si è aggiudicata l’appalto finanziato con fondi Masterplan. I lavori erano stati sospesi a causa di problematiche che hanno richiesto interventi supplementari rispetto a quanto previsto inizialmente.

«Per questo – spiegano da AMAM –, si era reso necessario acquisire il preventivo parere dell’Ufficio del Genio Civile di Messina e, nei mesi scorsi, era stato necessario sospendere temporaneamente i lavori che consentiranno di efficientare il sistema di deflusso degli scarichi, prevedendo la sostituzione delle condotte di mandata dell’impianto di sollevamento fognario».

In ogni caso, con la ditta incaricata di svolgere i lavori si è convenuto alla sede di AMAM di completare l’intervento entro giugno 2021, restituendo così l’importante arteria della zona Sud di Messina alla normale fruizione viaria. In particolare, si vuole evitare, infatti, che il permanere del cantiere crei disagi agli abitanti e agli operatori economici della zona durante la prossima stagione estiva.

(126)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.