La scuola dell’Infanzia di Giampilieri ha una nuova sede: inaugurazione nel ricordo delle vittime dell’alluvione

Pubblicato il alle

2' min di lettura

Dopo l’alluvione del 2009 il primo ottobre è divenuto, per l’IC “Santa Margherita”, il giorno del “Ricordo” che ben si offre anche come input per inaugurare il nuovo anno scolastico. Quest’anno a ciò si aggiunge un lieto evento: l’inaugurazione della nuova sede delle due sezioni di scuola dell’Infanzia del Plesso “S. Neri” presso i locali del centro sociale del piccolo villaggio.

Pertanto, questa mattina, alla presenza di autorità civili, militari e religiose i docenti dell’Istituto, presieduto dal dirigente prof.ssa Fulvia Ferlito, hanno scelto di dedicare un momento di riflessione centrando l’attenzione sul sistema valoriale che accompagna e favorisce la crescita dei futuri cittadini e delle relative famiglie. «La scuola è sempre stata chiamata a trasmettere valori – scrivono in una nota i docenti e la dirigente – ma la situazione attuale la richiama ad un maggior impegno e incisività, su temi che vanno dall’ambiente che va protetto al dialogo che mai va sempre difeso, dall’impegno personale al contributo comunitario… Educando, istruendo, formando».

«Il “Ricordo” dell’alluvione vuole essere un incentivo a rinnovare il proprio impegno a salvare la nostra “casa comune” affinché simili sciagure non possano più accadere e la vita delle persone possa essere, sempre, tutelata e valorizzata in ogni sua forma; l’inaugurazione della nuova sede e del nuovo anno scolastico vuole auspicare per docenti, discenti, personale ausiliario e amministrativo un rinnovato impegno alla collaborazione e all’unità perché tutti contribuiscano alla crescita umana e culturale delle nuove generazioni».

(202)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.