Giampilieri

1 ottobre 2009, 12 anni dall’alluvione di Messina

Pubblicato il alle

3' min di lettura

Sono passati 12 anni da quando il 1° ottobre 2009 persero la vita 37 persone di Messina nell’alluvione che colpì in modo particolare le frazioni di: Giampilieri, Scaletta Marina, Scaletta Zanclea, Altolia, Molino, Santo Stefano Briga, Briga e Pezzolo. Ingenti danni si verificarono anche a Guidomandri e a Itala. L’alluvione si verificò in una zona a elevato rischio idrogeologico, che già nel 2007 prima e nel 2008 dopo venne colpita da forti temporali.

Nella notte del 2009, l’alluvione provocò un evento franoso che arrivò a toccare la Statale 114, la A18 e la ferrovia nel tratto Messina-Catania. Le frazioni limitrofre a Giampilieri rimasero isolate, Altolia venne raggiunta dai soccorritori solo nella giornata del 3 ottobre.  «L’impegno è stato massiccio – disse all’epoca dei fatti il capo della Protezione Civile Guido Bertolaso – con l’impiego di 2.386 uomini anche dell’esercito e delle Forze dell’ordine, 567 mezzi, 100 ore di volo con 150 “sortite” degli elicotteri. Sono in corso accertamenti sull’agibilità degli edifici».

12 anni dall’alluvione di Messina

Dopo l’alluvione di Giampilieri, la Procura di Messina ha aperto un’inchiesta per omicidio colposo, disastro colposo e lesioni colpose. Sotto processo 15 persone tra ex amministratori locali, tecnici ed ex funzionari, tra questi anche gli ex sindaci di Messina e Scaletta Zanclea: Giuseppe Buzzanca e Mario Briguglio.

I due ex sindaci erano stati condannati a sei anni in primo grado ma la Corte d’Appello di Messina aveva poi ribaltato la sentenza, assolvendoli e revocando i risarcimenti “perché il fatto non sussiste”. A marzo 2019, con il giudizio in Cassazione, l’assoluzione diventa definitiva e Buzzanca e Briguglio vengono scagionati con formula piena.

Nell’alluvione del 2009 persero le vita 37 persone: Monica Balascuta, Carmela Maria Barbera, Santi Bellomo, Carmela Cacciola, Giuseppa Calogero, Concetta Cannistraci, Roberto Carullo, Luigi Costa, Ketty De Francesco, Elena De Luca, Francesco De Luca, Ilaria De Luca, Agnese Falgetano, Letterio Laganà, Maria Li Causi, Francesco Lonia, Lorenzo Lonia, Teresa Macina, Leo Maugeri, Christian Maugeri, Letterio Maugeri, Francesca Micali, Simone Neri, Carmela Olivieri, Katia Panarello, Santina Porcino, Maria Restuccia, Carmelo Ricciardello, Martino Scibilia, Bartolo Sciliberto, Maria Letizia Scionti, Salvatore Scionti, Alessandro Sturiale, Onofrio Sturiale, Giuseppe Tonante, Salvatore Zagami.

Quello che venne realizzato per sostenere gli alluvionati

Tra le tante iniziative che vennero realizzate per sostenere i cittadini di Giampilieri e delle altre zone colpite dall’alluvione, ci piace ricordare il progetto di raccolta fondi “Mani Per Messina”:

 

 

 

(252)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.