La pedalata d’amore di Alessandro D’Andrea. Da Verona ad Agrigento passando per Messina

Pubblicato il alle

2' min di lettura

Alessandro D’Andrea è un ingegnere di origini agrigentine che vive in Veneto. Per lui la bici è una vera passione non a caso il suo progetto di “pedalata” si chiama “L’Italia tutta in bici per amore”. Alessandro, infatti è partito in bici lo scorso 31 luglio da Legnago, in provincia di Verona con destinazione Valle dei Tempi ad Agrigento, che raggiungerà il prossimo 14 agosto.

Prima però pit stop al Comune di Messina per incontrare l’assessore alla Mobilità Urbana Salvatore Mondello. La pedalata, patrocinata dal Comune, è stata organizzata dai Presidenti e dai Delegati Provinciali degli Ordini Professionali Tecnici, che hanno aderito al progetto proposto dal Lions Club Agrigento Host.

Una pedalata d’amore, l’impresa di Alessandro D’Andrea

Collegare idealmente il nord e il sud del Paese, attraverso la bellezza dei luoghi, questa è l’idea di “L’Italia tutta in bici per amore”.

«La manifestazione – ha detto l’Assessore Mondello – nasce dall’idea di collegare idealmente il nord e il sud, attraverso la bellezza della nostra Italia; non a caso, durante il tragitto, D’Andrea parla idealmente con due amici, di cui uno veneto e l’altro siciliano.

Uno scambio culturale all’insegna del rispetto dell’ambiente, dunque, che mette in luce l’importanza della mobilità dolce, fungendo da stimolo per l’utilizzo sempre più diffuso di mezzi ecologici, per arginare il preoccupante inquinamento che sta invadendo inesorabilmente i nostri territori, oltre che per sensibilizzare su tematiche a favore della salute e del corretto stile di vita».

(105)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  1. In realtà sono di Agrigento.
    Alessandro D’Andrea

    1. Gentile Alessandro, grazie per la segnalazione. Abbiamo provveduto a correggere.
      Una buona giornata

error: Contenuto protetto.