La panchina della gentilezza: a Gravitelli la dipingono studenti e insegnanti

Pubblicato il alle

1' min di lettura

La Giornata Mondiale della Gentilezza è il 13 novembre, ma è sempre il momento giusto per essere gentili; proprio per questo gli insegnanti e gli studenti della “Mario Passamonte” di Gravitelli, a Messina, trascorreranno la giornata di sabato 19 marzo, alle 10, a dipingere la panchina viola, simbolo proprio della gentilezza nei confronti del prossimo.

«La rete d’insegnanti “costruttori di gentilezza” si prefigge, durante l’anno scolastico, di proporre azioni e attività, anche innovative, sulla gentilezza e i valori che rappresenta, rivolte agli alunni o alla Comunità. I docenti operano nel contesto scolastico-educativo prendendosi cura del benessere e della crescita di bambini e ragazzi».

Referente del progetto è l’insegnante Agata Gussio, in sinergia con l’ambasciatrice di gentilezza della città di Roma, Loredana Tuccio. Durante la giornata, aperta a tutti, interverranno il coro e l’orchestra della “Paino Gravitelli” e il gruppo dei bambini di JAMBO, campus invernale a cura dell’Associazione Culturale ARB ETS.

La panchina della gentilezza

Quella che verrà dipinta da studenti e insegnanti di Gravitelli è la seconda panchina della gentilezza di Messina. La prima, infatti, è stata realizzata il 15 novembre 2021 a Piazza Unione Europea, in occasione della Settimana della Gentilezza. Perché per essere gentili basta veramente poco: salutare, ringraziare e aiutare. Per altre buone pratiche di gentilezza è stato costituito il gruppo “Costruiamo Gentilezza”.

(74)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.