Il prof. Antonio Persico dell’UniMe nominato al Global Senior Leader dell’Insar

Pubblicato il alle

2' min di lettura

Antonio Persico, professore ordinario al Dipartimento di Patologia Umana dell’adulto e dell’età evolutiva dell’Università di Messina è stato nominato, per l’Italia, a Globab Senior Leader dell’International Association for Autis Research (INSAR).

«Il prof. Persico – si legge nella nota ufficiale dell’Universtà di Messina – grazie al suo contributo alla ricerca sull’autismo e come riconoscimento di leadership a livello nazionale e internazionale».

Il ruolo di Global Senior Leader

Il ruolo del rappresentante Global Senior Leader è quello di fungere da punto di riferimento per il Consiglio di amministrazione dell’INSAR su questioni di importanza nazionale e internazionale relative alla ricerca sull’autismo, predisponendo annualmente un Rapporto sullo stato della ricerca in Italia.

Inoltre si ha come obiettivo quello di promuovere una cultura della ricerca transnazionale che favorisca la nascita di collaborazioni multicentriche e di una mentalità scientifica di squadra.

Chi è Antonio Persico?

Antonio Persico è Professore di Neuropsichiatria Infantile e dell’Adolescenza Università degli Studi di Messina e dal 2016 è Direttore del Programma Interdipartimentale “Autismo 0-90”.

ll Programma Interdipartimentale “Autismo 0-90” della A.O.U. Policlinico “Gaetano Martino” di Messina mira all’integrazione e alla crescita delle attività clinicoriabilitative, didattiche e di ricerca scientifica riguardanti il Disturbo di Spettro Autistico.

Il Programma “Autismo 0-90” ha una struttura modulare che comprende sei “moduli” inerenti le diverse fasi della vita dell’individuo autistico. Tutte le attività e i progetti si svolgono presso i locali del Programma “Autismo 0-90” siti nel padiglione NI del Policlinico “Gaetano Martino”.

(7)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.