biblioteca comunale

Il Palacultura di Messina ospiterà la seconda edizione del premio “ME Fashion Award”

Pubblicato il alle

4' min di lettura

Il Palacultura Antonello di Messina ospiterà domani e venerdì 12 aprile la seconda edizione del premio nazionale di moda “ME Fashion Award”. L’evento è dedicato alla moda e al saper fare made in Italy per valorizzare estro, talento e creatività. Il “ME Fashion Award” è un contenitore di idee, spunti, riflessioni e luogo ideale d’incontro tra più generazioni chiamate al confronto per capire in quale direzione va oggi la moda e quali saranno le tendenze del futuro.

Saranno presenti il sindaco Federico Basile e l’assessore ai Grandi eventi Massimo Finocchiaro. L’ evento di moda è voluto e coorganizzato dall’Amministrazione comunale, insieme all’ideatrice e owner di e-motion Patrizia Casale.

Il programma del premio “ME Fashion Award”

“ME Fashion Award” è un premio di respiro nazionale conferito ai big della moda italiana, talentuosi designer, personaggi dell’innovazione e della cultura della moda. La manifestazione, patrocinata da Comune di Messina, Camera di Commercio, Confartigianato e Sicindustria e Camera Nazionale della Moda Italiana, si realizza con il supporto organizzativo da parte dell’Amministrazione comunale.

  • L’evento si apre domani, giovedì 11, alle ore 16.30, con la presentazione della copia artistica della Corona Borbone, a cura del gemmologo Armando Arcovito. Il gioiello, creato per l’incoronazione di Re Carlo III e concesso dall’Archivio di Stato di Napoli, arriva per la prima volta a Messina. L’opera sarà visibile al pubblico nei due giorni di moda e spettacolo al Palacultura;
  • Alle 17 il focus Startup Italia del direttore nazionale media eventi Chiara Trombetta, su “Startup e moda: quale futuro”, un viaggio per approfondire lo stretto legame fra moda e innovazione;
  • Venerdì 12, dalle 16.30, spazio ai temi della moda e all’incontro che Sara Sozzani Maino, direttrice creativa della Fondazione Sozzani e International New Talent and Brands Ambassador di Camera Nazionale della Moda Italiana terrà con gli studenti del liceo artistico “Ernesto Basile”, dell’IIS A.M. Jaci e dell’Accademia delle Belle Arti di Reggio Calabria;
  • Alle 19.30 si terrà il Gala condotto da Jo Squillo, artista e inviata dei più importanti fashion show.

Di assoluto valore il parterre dei premiati che annovera, tra gli altri, Marco De Vincenzo, creative director di Etro e Leather Goods Head Designer di Fendi, messinese di nascita, e Sara Sozzani Maino, a sostegno della nuova generazione di designer.

Un parterre ricco di ospiti

In scena, per ricevere il riconoscimento, anche Balestra presente con la direttrice creativa Sofia Bertolli Balestra; la giornalista, scrittrice e critico di moda Mariella Milani; il designer Christian Boaro; Diego Dolcini designer di calzature per anni direttore creativo per gli accessori di Bulgari, Trussardi ed Emilio Pucci; lo scrittore Luca Pollini autore del libro dedicato ad Elio Fiorucci, l’uomo che liberò la moda.

Ed ancora Beppe Angiolini presidente onorario di CBI la Camera Buyer Italia, il designer messinese Giovanni Cannistrà esponente dell’haute couture, Antonina Irrera messinese Head del brand ecosostenibile made in Italy” FiftyMade”, l’innovazione gentile di Miomojo che produce accessori cruelty-free di lusso realizzati con i materiali più all’avanguardia presenti al mondo come il rivoluzionario tessuto spalmato prodotto dalla startup siciliana Ohoskin, creato dai sottoprodotti di arance.

Ospiti d’eccezione della seconda edizione del premio “ME Fashion Award” saranno Michelle Masullo, la professoressa del game show l’Eredità di Rai Uno, ed il performer messinese Alessandro Morabito, prossimo protagonista de “I Promessi Sposi” di Michele Guardì.

Messina e le sue eccellenze saranno figure rilevanti grazie ad eventi collaterali dedicati agli ospiti che potranno visitare il centro storico della città, gustando le specialità tipiche del territorio in una sicilian dinner preparata dal C.I.R.S. Casa Famiglia ETS, nell’ambito diun progetto d’inserimento lavorativo per le donne vittime di violenza.

Gli inviti per partecipare al Gala di venerdì 12 aprile si possono ritirare al desk del Palacultura fino ad esaurimento dei posti disponibili.

(73)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.