francesco arena

Il messinese Francesco Arena è tra i migliori panettieri d’Italia, lo dice il Gambero Rosso

Pubblicato il alle

2' min di lettura

La GuidaPane & Panettieri d’Italia” del Gambero Rosso assegna il suo massimo riconoscimento, i “Tre pani” al messinese Francesco Arena, che entra così nell’olimpo dei panificatori più bravi d’Italia. Soddisfatto ed emozionato il panettiere e Ambasciatore del Gusto: «Ho sempre creduto che i sacrifici ripagano sempre e ottenere questo riconoscimento al lavoro di squadra fatto in questi anni mi ripaga di tutto». Premiato con “Due Pani” anche lo storico panificio del papà di Francesco Arena, Masino Arena, un’istituzione a Ganzirri.

L’edizione 2022 della Guida “Pane & Panettieri d’Italia” del Gambero Rosso è stata presentata oggi, a Roma, presso il Museo Nazionale delle Arti del XXI secolo, e in diretta streaming. Tra i premiati, appunto, il bakery di Messina, Francesco Arena, che sette mesi fa ha aperto il suo nuovo panificio in via Tommaso Cannizzaro 137.

Soddisfatto ed emozionato, Francesco Arena, presente alla premiazione, ha ringraziato tutto il suo team e dedicato il premio al padre Masino Arena, colui che gli ha trasmesso l’amore e la dedizione verso questo lavoro, alla moglie e alle figlie, che lo hanno sempre sostenuto e appoggiato nelle sue scelte: «Sono veramente felice di questo doppio risultato – ha commentato Francesco Arena – ho sempre creduto che i sacrifici ripagano sempre e ottenere questo riconoscimento al lavoro di squadra fatto in questi anni mi ripaga di tutto, del tempo tolto agli affetti, degli investimenti fatti. Ringrazio tutti i ragazzi dei nostri due panifici che hanno sempre creduto in me e mi hanno sostenuto anche nei momenti di incertezza dovuti al difficile periodo che abbiamo attraversato e che mi auguro ci stiamo lasciando alle spalle. Ringrazio anche i tanti colleghi con cui ci siamo sempre confrontati perché credo che il confronto oggi sia importantissimo per raggiungere risultati e migliorarsi sempre».

Francesco Arena, ricordiamo, è panettiere di terza generazione, figlio d’arte che ha saputo rivoluzionare il mestiere, mischiando tradizione e novità, con un’occhio sempre molto attento agli ingredienti e una missione: far comprendere quanto sia importante mangiare del pane sano e buono, realizzato con prodotti di qualità. È sua la Colomba dello Stretto, lanciata a Pasqua 2021.

(2710)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.