Il Messina ha chiesto due aree al Comune: ipotesi centro sportivo a ridosso del San Filippo

Stadio San Filippo 1280x820Nell’ambito dei lavori dell’VIII Commissione Consiliare, competente fra l’altro in materia di sport, si è svolta l’audizione del Vice presidente dell’ACR Messina Dott. Niky Patti e dell’Amministratore Delegato Dott. Alessandro Failla.

Durante l’incontro i dirigenti dell’ACR Messina hanno sostanzialmente focalizzato l’attenzione su due aspetti:

– Il primo, a breve termine, che riguarda l’adeguamento della struttura alle prescrizioni imposte dalla “LegaPro” e quindi: adeguamento impianto elettrico, ammodernamento impianto di videosorveglianza, parziale rifacimento dei servizi igienici, settore ospiti con capienza non inferiore ad 800 posti. Ed ancora: interventi di manutenzione per eliminare alcune infiltrazioni e rifacimento del “muro” caduto anni addietro la cui sistemazione risolverebbe non poche problematiche di agibilità dell’impianto (sul punto il Consigliere Cantali, pres. della commissione “lavori pubblici”, ha annunciato un prossimo incontro nell’abito della commissione da lui presieduta).

I Dirigenti hanno specificato che ad oggi lo stadio ha un’agibilità per complessivi 6.900 posti su 43.000 previsti: numeri insufficienti rispetto all’affluenza che si prevede nel prossimo campionato.

– Il secondo, a medio termine, che invece riguarda un possibile accordo per la gestione pluriennale dell’intero impianto “San Filippo” e delle aree adiacenti. Sull’argomento i Dirigenti dell’ACR Messina hanno dichiarato che – ove si trovasse un accordo – è intenzione della società realizzare nell’attuale area parcheggio del settore ospiti un campo a 11, uno a 7, uno a 5 ed una piscina e nelle aree a sud dello stadio un ulteriore campo a 11 con tribuna da 440 posti oltre spogliatoi e locale ristoro nonché un campo a 7. I predetti impianti sarebbero fruiti non solo dalla “prima squadra” e dal settore giovanile ma anche dall’intera cittadinanza. La società ha fatto presente che per i predetti investimenti occorrerà attingere al “Credito Sportivo” ed ipotizzare una convenzione di lungo periodo.

Sul punto si è sviluppato un primissimo dibattito in Commissione nel quale i consiglieri hanno dichiarato la volontà di sostenere la squadra di calcio purché ci siano precise e concrete garanzie per la Città, fra le quali, ad esempio, è stata ipotizzata la permanenza in determinate serie/categorie.

La Commissione chiede che l’Amministrazione, informata dalla società sulle problematiche di breve periodo, si attivi celermente affinché l’ACR Messina possa regolarmente iscriversi al prossimo campionato.

Sugli aspetti di medio periodo, ed in particolare sul possibile accordo pluriennale, si auspica che il Sindaco, che è anche Assessore allo Sport, voglia intavolare un costruttivo e partecipato confronto con la Commissione e con il Consiglio Comunale che, infine, sarà chiamato ad esprimersi su qualsivoglia accordo di questo genere.

I Dirigenti dell’ACR hanno vivamente ringraziato la Commissione per questo coinvolgimento che per loro costituisce la prima vera occasione di confronto con il Consiglio Comunale.

La Commissione si è aggiornata ad un prossimo incontro, da svolgersi nella prima decade di maggio, per ulteriormente approfondire le questioni in discussione. 

(127)

Categorie

Attualità

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *