Il coronavirus non ferma il volontariato: tre iniziative tra Messina e provincia

laboratorio creativoIl coronavirus non ferma la solidariertà né a Messina né in provincia, dove il volontariato prosegue la sua attività e aderisce alla campagna #iorestoacasa creando attività online per i più piccini e fornendo servizi alle persone più anziane e ai meno fortunati. Dai laboratori creativi alla spesa a domicilio, il Cesv racconta cosa c’è di nuovo.

In questo momento di emergenza nazionale il volontariato non può e non deve fermarsi, ma anzi trova sempre nuovi modi per adattarsi alla situazione: «Ai volontari impegnati nella macchina dell’emergenza e a tutti coloro che in questi giorni stanno riprogrammando le attività per rispondere a bisogni nuovi che emergono dall’attuale situazione – commenta il Cesv Messina (Centro dei servizi per il volontariato) – va il nostro più sentito ringraziamento. Oggi, più che mai, siamo fieri di far parte di questo mondo».

Laboratorio creativo Gaia, a Messina (ma online)

In questi giorni di isolamento a casa a causa del coronavirus, il laboratorio creativo Gaia dedicati a ragazzi e ragazze con disabilità si sposta dalla sua sede fisica a Messina a quella virtuale. L’associazione Meter & Miles, che cura le attività, ha infatti deciso di dar vita a delle sessioni via chat in modo da raggiungere gli alunni direttamente a casa loro e continuare a lavorare tutti insieme, dando sfogo alla creatività. Obiettivo dell’iniziativa, spiegano, è «non penalizzare oltre il dovuto la vita delle persone più fragili».

“Resta a casa … e alla spesa ci pensiamo noi”

A Spadafora, in provincia di Messina, i volontari della locale Misericordia in collaborazione con il Comune si sono organizzati per portare la spesa a domicilio a chi ne ha bisogno. “Resta a casa … e alla spesa ci pensiamo noi” è il nome del servizio dedicato a persone indicate dai servizi sociali tra anziani, malati, ma anche a genitori che non possono lasciare i figli soli a casa per andare a fare la spesa e ad altre categorie. Dalle ore 8.00 alle ore 20.00 è possibile richiedere la consegna a domicilio di beni di prima necessità e farmaci.

Per informazioni è possibile contattare i seguenti numeri: 320 66 96 231, 090 99 28 603, 090 95 74 381.

Fiabe al telefono, dall’Associazione Solletico di Messina

Infine, un’iniziativa simile a quella di cui vi abbiamo parlato ieri, ovvero “Fiabe al telefono”. I volontari dell’Associazione Solletico di Messina raccontano fiabe al telefono ai bimbi. Basta chiamare il numero 353 333 1639 dalle ore 10.00 alle ore 12.00 e dalle ore 16.00 alle ore 22.00 sette giorni su sette, dal lunedì alla domenica.

(173)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *