Green pass obbligatorio negli uffici di Poste Italiane: come funziona la verifica

Pubblicato il alle

2' min di lettura

A partire da oggi, martedì 1° febbraio, per accedere agli uffici di Poste Italiane è necessario avere il green pass “base”, che si può ottenere con un tampone negativo oppure con la vaccinazione o la guarigione dal covid-19. Ma come funzioneranno i controlli? A spiegarlo è l’Azienda stessa, che chiarisce le modalità di accesso agli uffici di Messina e provincia.

Come avevamo ricordato ieri, a partire da oggi sarà obbligatorio avere il green pass “base” per accedere ai negozi, a esclusione di quelli che vendono beni essenziali, ai servizi bancari e a quelli postali. Poste Italiane si è organizzata attivando due diverse modalità di controllo della certificazione verde, in base alla tipologia di ufficio di riferimento. Vediamo quali sono.

Green pass per gli uffici di Poste Italiane: come funziona

Per consentire l’accesso ai 204 uffici postali di Messina e provincia, Poste Italiane ha stabilito due modalità principali: tramite gestore della attese abilitato; tramite lettore scanner allo sportello.

  • Nei 45 uffici postali di Messina e provincia dotati di gestore delle attese i cittadini mostreranno all’ingresso il QR Code del green pass e, una volta riconosciutone il codice, il gestore attese consentirà di scegliere l’operazione e di prendere il ticket necessario per presentarsi allo sportello;
  • Negli altri uffici postali della provincia i cittadini dovranno mostrare il green pass direttamente allo sportello per la verifica dell’operatore attraverso il lettore scanner che ne confermerà la validità in tempo reale, prima di procedere con i servizi richiesti.

Di seguito, l’immagine che illustra la prima modalità:

E se prenoto tramite app o sito?

Per gli utenti che prenoteranno tramite App la verifica del green pass avverrà attraverso la app stessa; nel caso in cui, invece, si prenoti il proprio appuntamento sul sito di Poste Italiane, il controllo della certificazione verde avverrà direttamente in ufficio postale.

(736)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.