immagine di persone che fanno sport in un parco

“Giochi senza Quartiere 2022” a Messina, il 18 settembre a Villa Dante la prima edizione

Pubblicato il alle

3' min di lettura

È partito ufficialmente il conto alla rovescia per i primi “Giochi senza Quartiere 2022” in programma domenica 18 settembre alle 15:30 a Villa Dante, dove intanto sono stati consegnati i lavori per i campi da tennis. Organizzato dagli assessorati delle politiche giovani, dello sport, della cultura e dei rapporti con la municipalità, l’evento è stato presentato in una conferenza stampa stamattina, venerdì 16 settembre, a Palazzo Zanca. Ma di cosa si tratta? Ce lo spiega a parole sue l’assessore Liana Cannata.

«Con questa iniziativa e altre che seguiranno – ha detto l’esponente della giunta Basile – intendiamo rivolgere a tutti gli studenti l’augurio di un buon inizio di anno scolastico e favorire, al contempo, il ritorno alla socializzazione attraverso il gioco e lo sport, dopo questi difficili anni di pandemia. L’obiettivo è ripensare le aree della città per la cultura, lo sport e il tempo libero, così come evidenziato in uno dei tavoli tematici tenuto a Palazzo Zanca, per far riappropriare i giovani degli spazi cittadini favorendone il legame con il territorio. Potranno partecipare tutti i giovani di età compresa tra i 12 e i 30 anni per rappresentare la municipalità di appartenenza. Auspichiamo, come Amministrazione comunale, che i ”Giochi senza Quartiere“ diventino nel corso degli anni un atteso e partecipato appuntamento annuale cittadino».

«Giochi senza Quartiere 2022 – ha commentato invece il sindaco Federico Basile – trova la mia più ampia condivisione in quanto coinvolge le sei circoscrizioni secondo quanto è stato dichiarato in campagna elettorale e ricordo anche che la visita ai quartieri è stata una delle mie prime iniziative da neo Sindaco. Significativa inoltre la scelta del logo che raffigura l’abbraccio all’intero territorio in perfetta sintonia con l’obiettivo dell’Amministrazione comunale”.

Giochi senza Quartiere 2022 a Messina: specialità e premi

Saranno sei le specialità – definite “grandi giochi di abilità” – dei Giochi senza Quartiere 2022, in particolare:

  • calcio balilla umano;
  • arrampicata;
  • gladiatore;
  • tiro al canestro;
  • last one standing;
  • football dart.

La squadra vincitrice, ovvero quella che totalizzerà il punteggio più alto, si aggiudicherà un trofeo da esporre nella sede istituzionale della propria municipalità. A tutti, in ogni caso, verrà data una medaglia di partecipazione, mentre alle municipalità sarà riconosciuta una targa ricordo. Questi, invece, i colori delle sei circoscrizioni: la prima indosserà il nero, la seconda il bianco, la terza il verde, la quarta il blu scuro, la quinta l’arancione e la sesta il royal. Ci saranno altre edizioni in futuro? Se lo auspica l’assessore Massimiliano Minutoli, che ha dichiarato la volontà di coinvolgere in futuro le associazioni sportive.

(120)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.